Scritto mercoledì 01 ottobre 2014

In: Esperienze | Nessun Commento

La Mela di Eva e la Kundalini

mela di EvaSono molti i miti e le interpretazione della leggenda, arrivata  a noi come verita’ assoluta, e non lo e’, la storia di Eva, Adamo.
Il Serpente e la Mela, tutte valide ma  forse nessuna totalmente vera. Feci un sogno tempo fa, camminavo in un giardino incantato, natura rigogliosa e suoni celestiali, al centro del giardino vedevo un grande albero, enorme, accanto all’ albero vi era un muro antichissimo, scritte sul muro leggevo stranissime scritte in una lingua sconosciuta e conosciuta allo stesso tempo.
Nel sogno scorgevo una figura maschile nascosta da una nebbiolina sottile, sentii la mia voce pronunciare un nome…….Adam.
Questo strano sogno mi fece pensare al famoso giardino dell’ Eden che in tutte le religioni monoteiste viene descritto con dovizia di particolari e spacciato per realta’ incontestabile e monolitica. Cosa significa questa storia simbolica?
Può’ significare che l’androgino primordiale venne diviso in maschio e femmina, Adamo ed Eva appunto.
Che successe poi?
Adamo e la sua meta’ vivevano nell’ assoluta beata indeterminata incosapevolezza del mondo esterno, che in quello stato pareva a loro come parte integrante della loro esperienza, come in certi loka astrali dove tu sei si separato ma sei uno con tutto cio’ che vedi e che sperimenti.
Uno stato di connessione senza nessun tipo di conoscenza ne di esperienza. Arriva un bel giorno un serpente, chiamiamolo così, e insegna ad Eva per prima che esiste una fonte, albero, che dona la vera conoscenza del Bene e del Male.
Cosa significa sperimentare la dualita’, la molteplicita’, e la scelta libera, il cosiddetto il libero arbitrio?
La mela e’ il frutto dell’ esperienza, frutto o attaccamento al risultato? Forse il sesso? Forse, nell’orgasmo kundalini precipita alla base della colonna vertebrale, l’albero del bene e del male, ida e pingala…forse….
Ma la scelta, il libero percorso e la differenziazione dei generi e delle manifestazioni comporta una scissione, apparente e illusoria, ma pur sempre una scissione dal Se..chiamiamolo Dio.
In questa nuova fase Dio o Se racchiuso in Eva e Adamo simboli di un archetipo terrestre, inizia a fare esperienza tramite gli specchi, le rifrazione della Coscienza e Dio si autoconosce e si espande nella sua creazione proiezione divina olografica. Kundalini a forma di serpente cade….precipita e si addormenta nell’ osso sacro degli esseri umani..la separazione da tutto il resto e’ totale.
Non resta che ritornare alla Fonte da cui tutto e’ partito e generato, ma con una nuova consapevolezza, nata dall’ esperienza del molteplice, del bene e del male..e uscendo dal labirinto fenomenico, kundalini si risveglia e ripercorre la strada inversa, ma l’ uomo e il dio in lui e’ ora arricchito dall esperienza fatta, quindi  risale verso l’Uno senza secondo.

L’ Eden senza forma ne nome. Sat Cit Ananda, l’ Io Sono primordiale, Colui di cui nulla si puo’ dire. Risale  dopo la caduta, la vera caduta dell’ uomo e’ in kundalini, in realta’ tutti i miti da atlantide in poi, le varie cadute quantiche dell’ esperienza umana, trovano la loro spiegazione nell energia Kundalini.

Risalendo ora arricchita da molteplici esperienze e scelte, verso le nozze con lo Sposo Cosmico che l’ attende nei Cieli sopra il 7 chackra, Padre nostro che sei nei cieli, quali cieli? i cieli interiori, qui Adamo ed Eva parte maschile e femminile di Siva e Parvati, parti simboliche  della divinita’ tornano all’ unita’ da cui sono partiti, ma

nulla esiste in realta’ al di fuori di noi, della nostra coscienza, del nostro Se che tutto comprende ed E’  eternamente E’ nel qui e ora.

shanti om

 

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Tullia Parvathi Kalindi Turazzi


Nata a Monza provincia di Milano il 10 agosto nella bellissima e magica notte di San Lorenzo. Ha frequentato il liceo Artistico di Brera, diplomata in grafica pubblicitaria, studia da autodidatta dall' eta' di diciotto anni : psicologia e religioni antiche, simbolismo e arte. Studi di danza moderna e pattinaggio artistico. Curiosa estroversa, interessata alla fisica quantistica e aperta a tutto cio che e' nuovo. Spirituale ma concreta. Fin da piccolissima manifestava straordinari poteri di obe , visioni astrali e precognizioni.Studiosa di astrologia, esperta di cing e tarocchi. Conobbe il suo primo maestro vivente a 33 anni. M.R. che la inizio” alle misteriose vie dell Essere. . Divenne Master reiki usui e karuna, le prime iniziazioni in italia e il master in india, dove vive attualmente, spostandomi dalla citta di Bangalore al villaggio sacro di Puttaparthi e altre citta' sacre indiane. In India dopo un incontro astrale con il Maestro,ebbe la fortuna e la grande benedizione di conoscere ed incontrare fisicamente l Avatar di questo Kali Yuga SRI SRI SATHYA SAI BABA... Un esperienza che da sola merita un libro.che infatti sta ultimando. Ebbe il primo nirvikalpa samadhi a 29 anni, fu un esperienza improvvisa, illuminazione istantanea e intensa che cambio radicalmente le sue credenze e percezioni. Contatta da sempre i fratelli galattici in un contatto continuo sia fisico che sottile, viaggia in astronave fino ad arrivare all' incontro fisico in carne ed ossa nele strade di Puttaparthi con l' arcangelo Michele e con l' arcangelo Raffaele detto Ramu, lo stesso equipaggio dei contattisti Giorgio Dibitonto e Adamsky, raccontato in un suo bellissimo video youtube, Scrive per la rivista Runabianca e vari altri blog, radio private e altro.Concede interviste gratuite e rare e particolari Iniziazioni non solo reiki, ma personali..un prezioso e particolare potere datole in dono del Suo Amato Maestro Sai Baba, iniziazione he dona con amore alle anime che sente pronte, il tutto sempre sotto la guida amorevole dei Maestri. Prosegue il suo percorso seguendo i vari insegnamenti AMA TUTTI E SERVI TUTTI...il suo percorso umano e spirituale continua, Servire la Luce e la Nuova Era l' unico motivo per cui si e' incarnata, legata ai sistemi stellari di Sirio A e Venere, viaggia in astrale a Shamballah, di cui racconta le meraviglie e gli insegnamenti ricevuti, nei suoi racconti, sta per pubblicare il suo primo libro, Il GIARDINO DEGLI SPECCHI a novembre 2014 lo trovate su tutti i cataloghi online di libri o a richiesta nelle librerie.Procede sempre con rinnovato entusiamo e gioia interiore nel servizio e nella ricerca perche' non c' e limite alla bellezza e alla meraviglia della Rivelazione.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria