Scritto venerdì 02 novembre 2012

In: Vivere Consapevole | 2 Commenti

Il Potere di Scegliere

Tu hai il potere di scegliere i colori della tua vita

(di Germana Puglielli)

Scegliere…poter scegliere….quanti di noi vedono o hanno sempre visto in quest’affermazione un’utopia, una fortuna riservata a pochi eletti, un bel sogno lontano dalla possibile realizzazione; io stessa prima di approfondire le mie conoscenze sulle possibilità della mente umana ero preda di queste vaghe considerazioni su un potere che è invece in ognuno di noi da sempre..

Mente, corpo ed emozioni, volendo citare lo scrittore e ricercatore Stuart Wilde, costituiscono un kit di strumenti di cui veniamo dotati per compiere l’ esperienza fisica ma con i quali l’essere umano fa spesso l’errore di identificarsi , (come se un automobilista si identificasse con l’auto che conduce)…. Sono strumenti meravigliosi e sofisticatissimi,  doni che se  utilizzati  con la giusta consapevolezza nell’amore, nell’armonia e nel rispetto di essi possono condurci dove desideriamo nella ricerca della crescita e nella realizzazione di una vita ispirata. Tra tutti vorrei soffermarmi sulla mente: da sempre associata al cervello, organo sede di informazioni ancestrali e involontarie già presenti alla nascita come quella del battito cardiaco (cervelletto o cervello rettiliano)  ma anche sede di emozioni  (cervello medio) e di informazioni che vengono acquisite dalla nascita in poi (corteccia celebrale) : quest’ultime vengono immagazzinate nelle cellule nervose denominate neuroni, presenti nella corteccia in numero di 100 miliardi circa, e ognuna delle quali può contenere informazioni in numero infinito: quale potente rivelazione!

La consapevolezza di quanto e come possiamo scegliere inizia con il sapere che le abitudini, le credenze, le convinzioni, gli schemi e gli automatismi con i quali ci identifichiamo altro non sono che reti neurali contenenti le informazioni assorbite dai primi istanti di vita in poi; informazioni tanto radicate da divenire modelli comportamentali, modelli di realtà attraverso i quali l’essere umano finisce col filtrare sempre tutta la realtà che lo circonda; spesso  questi modelli sono de-potenzianti e non allineati con i nostri desideri e i nostri talenti ed è questo che genera un circolo vizioso di insoddisfazione, frustrazione,  infelicità e convinzione di impotenza di fronte alla vita e ai suoi eventi da parte di molte persone.

Studi ricerche e test in campo hanno dimostrato che, proprio sulla base dell’infinità di informazioni radicabili in ogni singolo neurone  e grazie  alla capacità immaginativa umana, i modelli di realtà possono essere aumentati e sostituiti. Come? L’immaginazione umana ha creato ed ha reso possibile la realizzazione di un’infinità di opere: qualsiasi oggetto realizzato dall’uomo, dal più semplice al più sofisticato, è stato prima immaginato dalla mente umana; l’immaginazione crea e tutto, pensieri parole azioni scelte, si allinea affinchè ciò che si immagina si possa materializzare se a tale progetto è associato un potente stato emotivo: una forte emozione è in grado di fissare un’informazione e con l’esercizio della ripetizione e quindi con l’ allenamento costante di ciò che si vuole radicare nella parte più profonda e potente della mente (l’inconscio) si è in grado di sostituire un’abitudine de-potenziante, uno schema o una convinzione limitanti con l’opposto; ne consegue che  la percezione della realtà  e l’interagire umano cambiano e si ampliano sulla base del nuovo radicato; è proprio questo il potere di scegliere: immagino e genero un’emozione legata a ciò che immagino (la mente nn distingue tra ciò che vede materialmente e ciò che immagina, le sensazioni e le emozioni  che ne derivano sono le stesse) con impegno, metodo, costanza e fiducia radico il modello immaginato attraverso il potente strumento della ripetizione (basti vedere quanto funziona la ripetizione per fini pubblicitari). La reiterazione di un nuovo schema che si vuole attivare può essere fatto attraverso molte pratiche efficaci quali le visualizzazioni che acquistano ancora più potere in stato meditativo, la scrittura, le affermazioni, gli ancoraggi, ecc.

Abbiamo uno strumento potentissimo, non lasciamo che in virtù di queste leggi di funzionamento il sistema continui a programmarlo per noi, possiamo sfruttare il suo infinito potenziale e allinearci alle leggi universali con etica, incrollabile fiducia, perseveranza, umiltà e coraggio ottenendo sempre maggiore energia, gioia e benessere interiori: certamente questo passa  sempre prima da un’attenta osservazione di se stessi, dei propri pensieri e degli stati d’animo che ad essi si collegano…individuare e consapevolizzarsi sui pensieri e sulle tendenze che ci indeboliscono ci aiuta a capire ciò che non vogliamo includere nella nostra realtà e quindi apre uno squarcio sui nostri desideri, su ciò che vorremmo poter scegliere per condurre una vita di più alto profilo e volta alla crescita. Invito chi non l’avesse ancora fatto ad approfondire questi argomenti attraverso letture, seminari, corsi …Sperimentare il Potere della Scelta ci avvicina alla fonte del nostro Essere e ci ricorda la meraviglia e la perfezione della nostra vera Essenza.

© 2012 – 2015, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Redazione di Quantic Magazine


Quantic Magazine è una rivista on line, un punto di ritrovo, una community completamente dedicata alla crescita ed evoluzione dell’individuo.Visitando Quantic Magazine potrai trovare articoli esclusivi, informazioni dal mondo dell’invisibile, dalla Fisica Quantistica alle ultime Tecnologie per l’evoluzione. Ma anche Ambiente, Bambini, Pratiche, Le Nuove Leggi, Alimentazione, Cambiamento, Consapevolezza, Miti, Tradizioni, Simbologie, Eventi, Libri e tanto altro! seguici anche su Facebook e twitter - @quanticMag

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria