Scritto martedì 04 giugno 2013

In: Esperienze | 11 Commenti

Gli Occhiali Miracolosi: un Lila di Guarigione

GuarigioneParlare di Swami non è facile, e non credo certo di esserne all’altezza. Nel mio percorso ho ricevuto Doni tali da Lui che non hanno parole adatte per essere scritte ne raccontate, non per me. Voglio comunque raccontare uno degli infiniti episodi capitati vicino a Lui, anche se ciò che conta è il Suo vero messaggio, Ama tutti, Servi tutti. E che Dio non va cercato in nessun luogo che non sia in noi.

Era una giornata caldissima, afosa come solo nelle torride estati indiane possiamo sperimentare, ero molto stanca ma serena e gioiosa, tornata a casa dopo un meraviglioso darshan pomeridiano in cui Baba aveva irraggiato la Sua Grazia e Benedizione a tutti noi nel Tempio e come spesso mi accadeva ero volata verso altissimi loka e più elevati stati dell’Essere. Stavo guardando distrattamente una rivista, avevo bisogno di un buon paio d’occhiali da sole di marca e non quelli da poche rupie che avevo, perchè uno dei miei occhi si era improvvisamente ammalato seriamente e anche per scrivere la semplice nota della spesa dovevo usare gli occhiali da vista, con scarso risultato. Pensai ora non posso comprarli, costerebbero troppo, non era il momento per fare spese folli. Li vidi sfogliando le pagine, erano occhiali da sole molto belli, dissi ecco mi servirebbero proprio cosi, sorrisi e chiusi la rivista. Il giorno prima avevo spolverato perfettamente una delle mie puje con le foto di Baba che mostrava il Lingam dorato, preziosa manifestazione della Sua Divinità, che ogni Mahasivaratri Lui emanava dalla bocca, per il bene di tutta l’Umanità sofferente. Era tutto vuoto davanti alla Sua foto e l’armadietto a vetri chiuso a chiave in casa dove abitavo da sola e dove nessuno poteva accedere. Il mattino seguente mi alzai assonnata e mi diressi in sala, distrattamente la coda dell’occhio cadde sulla foto di Swami nella vetrinetta e vidi una cordicella nera pendere dalla mensolina, una corda tipica da occhiali. Esterefatta mi avvicinai e li vidi!! Un paio di occhiali da sole bellissimi e della marca esatta di quelli visti la sera prima sulla rivista! Il cuore mi sobbalzò, che Lila meraviglioso, pensai. Le sorprese non erano finite, gli occhiali erano tutti ricoperti da un’impalpabile e rispendente polvere dorata, vibhuti color oro finissima e profumata, non osavo toccarli per timore di rimuovere quel miracolo. Chiamai subito le mie amiche per mostrare questa nuova benedizione. Capii che la cenere d’ oro era una medicina per il mio occhio malato. Li indossai in casa senza rimuovere la polvere dorata per settimane. Posso solo dire che nonostante la malattia all’occhio, io ora vedo comunque e posso fare ogni cosa senza l’uso degli occhiali da vista, tranne che leggere scritte molto  piccole, per me un vero miracolo. Gli occhiali nel tempo hanno perso la cenere dorata ma li porto sempre con me, ovunque vado.

Questo uno degli innumerevoli segni del Suo Amore e Benevelonza nei miei confronti, a cui non posso che dire eternamente Grazie Grazie Grazie. Ho moltissimi altri Lila da condividere, ma questa è un altra storia.

© 2013, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Tullia Parvathi Kalindi Turazzi


Nata a Monza provincia di Milano il 10 agosto nella bellissima e magica notte di San Lorenzo. Ha frequentato il liceo Artistico di Brera, diplomata in grafica pubblicitaria, studia da autodidatta dall' eta' di diciotto anni : psicologia e religioni antiche, simbolismo e arte. Studi di danza moderna e pattinaggio artistico. Curiosa estroversa, interessata alla fisica quantistica e aperta a tutto cio che e' nuovo. Spirituale ma concreta. Fin da piccolissima manifestava straordinari poteri di obe , visioni astrali e precognizioni.Studiosa di astrologia, esperta di cing e tarocchi. Conobbe il suo primo maestro vivente a 33 anni. M.R. che la inizio” alle misteriose vie dell Essere. . Divenne Master reiki usui e karuna, le prime iniziazioni in italia e il master in india, dove vive attualmente, spostandomi dalla citta di Bangalore al villaggio sacro di Puttaparthi e altre citta' sacre indiane. In India dopo un incontro astrale con il Maestro,ebbe la fortuna e la grande benedizione di conoscere ed incontrare fisicamente l Avatar di questo Kali Yuga SRI SRI SATHYA SAI BABA... Un esperienza che da sola merita un libro.che infatti sta ultimando. Ebbe il primo nirvikalpa samadhi a 29 anni, fu un esperienza improvvisa, illuminazione istantanea e intensa che cambio radicalmente le sue credenze e percezioni. Contatta da sempre i fratelli galattici in un contatto continuo sia fisico che sottile, viaggia in astronave fino ad arrivare all' incontro fisico in carne ed ossa nele strade di Puttaparthi con l' arcangelo Michele e con l' arcangelo Raffaele detto Ramu, lo stesso equipaggio dei contattisti Giorgio Dibitonto e Adamsky, raccontato in un suo bellissimo video youtube, Scrive per la rivista Runabianca e vari altri blog, radio private e altro.Concede interviste gratuite e rare e particolari Iniziazioni non solo reiki, ma personali..un prezioso e particolare potere datole in dono del Suo Amato Maestro Sai Baba, iniziazione he dona con amore alle anime che sente pronte, il tutto sempre sotto la guida amorevole dei Maestri. Prosegue il suo percorso seguendo i vari insegnamenti AMA TUTTI E SERVI TUTTI...il suo percorso umano e spirituale continua, Servire la Luce e la Nuova Era l' unico motivo per cui si e' incarnata, legata ai sistemi stellari di Sirio A e Venere, viaggia in astrale a Shamballah, di cui racconta le meraviglie e gli insegnamenti ricevuti, nei suoi racconti, sta per pubblicare il suo primo libro, Il GIARDINO DEGLI SPECCHI a novembre 2014 lo trovate su tutti i cataloghi online di libri o a richiesta nelle librerie.Procede sempre con rinnovato entusiamo e gioia interiore nel servizio e nella ricerca perche' non c' e limite alla bellezza e alla meraviglia della Rivelazione.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria