Scritto venerdì 05 settembre 2014

In: Esperienze | 2 Commenti

L’Arca dell’Alleanza | Un incontro con gli Arcangeli

Non ero molto concentrata quella sera, era da poco passato il tramonto, sui cieli nebbiosi dell’ Italia, dove mi ero da un po trasferita.

Un pensiero mi ronzava in testa, i miei amati amici galattico – angelici. Era da un po che non vedevo i loro dischi di luce sfrecciare nel cielo notturno, un po’ dipendeva dal fatto che raramente mi affacciavo alla finestra e il piccolo scorcio notturno che intravedevo, mal si prestava all’osservazione delle stelle.

Riconobbi subito la dolce energia che precede sempre un contatto spirituale e non solo con Loro. Tornava alla memoria quel primo contatto, cosi eclatante e stupefacente, gia raccontato da me in molti video, scritti e conferenze. Quando dopo lunghe notti ad osservare dal mio terrazzino sul fiume sacro indiano, le numerose e tutte differenti tra loro, astronavi di luce, sigari metallici, sfere e astronavi madre, sia sola che con amici testimoni; tornando alla mia abitazione nel villaggio indiano di Puttaparthi, mi trovai davanti in ” carne ed ossa”, e non e un eufemismo, due magnifici Esseri Nordici, biondi e molto alti, del tutto simili a noi terrestri.

Riconobbi subito, prima che Loro mi comunicassero telepaticamente chi fossero, i due arcangeli che vedevo spesso nelle mie visioni spirituali, in astrale e sulle navi di luce, che visitavo durante meditazioni, sogni e salti quantici.

Ramu o meglio Raffaele e Michele, si avete capito bene, i due arcangeli biblici e fratelli galattici, perchè una cosa non ne esclude un altra, legati a Gesù,e non solo: erano li splendenti e totalmente fisici davanti a me, in tuta spaziale scura, il materiale simile al goretex, e due strani zainetti o apparecchiature in spalla.

arca angeliDell’ incontro e del messaggio che questi Angeli fisici mi onorarono, per tutto il genere umano, ne ho già parlato.

Ammonimenti sull’uso indiscriminato dell’energia nucleare e nell’ultimo incontro molti anni dopo dell’ uso da parte delle forze anticristiche di un microchip cellulare, infinitamente piccolo e insidioso, teso a manipolare la razza umana ed allontanarla dal Risveglio in atto.

Tornai al momento presente, all’ improvviso mi sento come trasportata in un luogo, una visione appare davanti ai miei occhi increduli, l’ Arca dell’Alleanza! Sapevo come molti di noi cosa rappresentasse questa misteriosa Arca di cui parlano le Scritture, e di come se ne parla tra cattolici e non solo.

Sapevo che nessuno da migliaia di anni l’ avesse piu vista e di come tanti ricercatori famosi si diedero alla sua ricerca nel mondo. Ed eccola in tutto il suo splendore di fronte a me, inconfondibile e lucente, simile ai disegni tramandati da generazioni, ma diversa, si diversa. Mi fu chiesto di non descriverla, ne disegnarla pubblicamente dagli Arcangeli e io seguo il loro volere. La visione continuò per tre notti di seguito, dove l’ Arca dell’ Alleanza, quella vera e non manipolata da religioni o dogmi, semplicemente Splendida e Divina, il Tabernacolo si dice usato durante l’ esodo nel deserto da Mosè, si mostro’ a me da varie angolature, la prima notte frontale. La seconda dal basso all’ alto. La terza di spigolo. Osservavo rapita le incisioni dorate sull’ Arca, una scrittura mai vista prima e penso ormai celata al genere umano terrestre.

Tutto si svolse nel silenzio piu’ totale, ma l’ energia che sprigionava da Essa e la Luce nel mezzo luce sfolgorante simile a quella veduta nei Samadhi, non aveva bisogno di parole. Tutte le informazioni necessarie entrarono in modo sottile nella mia anima e ora comprendo…

Non e’ ancora giunto per me il momento di rivelare tutto, condivido soltanto questa mia ultima avventura straordinaria a contatto con gli Arcangeli e la Santa Arca dell’Alleanza, la cui visione si e’ impressa indelebilmente in ogni mia cellula e nel mio più intimo spirito. Qui la religione e i dogmi non centrano, si tratta di una straordinaria grazia e di una visione che non potrò mai dimenticare.

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Tullia Parvathi Kalindi Turazzi


Nata a Monza provincia di Milano il 10 agosto nella bellissima e magica notte di San Lorenzo. Ha frequentato il liceo Artistico di Brera, diplomata in grafica pubblicitaria, studia da autodidatta dall' eta' di diciotto anni : psicologia e religioni antiche, simbolismo e arte. Studi di danza moderna e pattinaggio artistico. Curiosa estroversa, interessata alla fisica quantistica e aperta a tutto cio che e' nuovo. Spirituale ma concreta. Fin da piccolissima manifestava straordinari poteri di obe , visioni astrali e precognizioni.Studiosa di astrologia, esperta di cing e tarocchi. Conobbe il suo primo maestro vivente a 33 anni. M.R. che la inizio” alle misteriose vie dell Essere. . Divenne Master reiki usui e karuna, le prime iniziazioni in italia e il master in india, dove vive attualmente, spostandomi dalla citta di Bangalore al villaggio sacro di Puttaparthi e altre citta' sacre indiane. In India dopo un incontro astrale con il Maestro,ebbe la fortuna e la grande benedizione di conoscere ed incontrare fisicamente l Avatar di questo Kali Yuga SRI SRI SATHYA SAI BABA... Un esperienza che da sola merita un libro.che infatti sta ultimando. Ebbe il primo nirvikalpa samadhi a 29 anni, fu un esperienza improvvisa, illuminazione istantanea e intensa che cambio radicalmente le sue credenze e percezioni. Contatta da sempre i fratelli galattici in un contatto continuo sia fisico che sottile, viaggia in astronave fino ad arrivare all' incontro fisico in carne ed ossa nele strade di Puttaparthi con l' arcangelo Michele e con l' arcangelo Raffaele detto Ramu, lo stesso equipaggio dei contattisti Giorgio Dibitonto e Adamsky, raccontato in un suo bellissimo video youtube, Scrive per la rivista Runabianca e vari altri blog, radio private e altro.Concede interviste gratuite e rare e particolari Iniziazioni non solo reiki, ma personali..un prezioso e particolare potere datole in dono del Suo Amato Maestro Sai Baba, iniziazione he dona con amore alle anime che sente pronte, il tutto sempre sotto la guida amorevole dei Maestri. Prosegue il suo percorso seguendo i vari insegnamenti AMA TUTTI E SERVI TUTTI...il suo percorso umano e spirituale continua, Servire la Luce e la Nuova Era l' unico motivo per cui si e' incarnata, legata ai sistemi stellari di Sirio A e Venere, viaggia in astrale a Shamballah, di cui racconta le meraviglie e gli insegnamenti ricevuti, nei suoi racconti, sta per pubblicare il suo primo libro, Il GIARDINO DEGLI SPECCHI a novembre 2014 lo trovate su tutti i cataloghi online di libri o a richiesta nelle librerie.Procede sempre con rinnovato entusiamo e gioia interiore nel servizio e nella ricerca perche' non c' e limite alla bellezza e alla meraviglia della Rivelazione.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria