Scritto venerdì 06 dicembre 2013

In: Esperienze | Nessun Commento

Addio a Nelson Mandela | Madiba, Cuore di Pace

Ha lasciato il Pianeta Terra ieri,  giovedì 5 Dicembre, all’età di 95 anni.

La notizia si è sparsa velocemente sul web e nel giro pochi minuti le pagine di Facebook, twitter e altri social network  si sono riempite di citazioni, fotografie, ringraziamenti, parole di cordoglio.

Quando un grande Essere Umano come Nelson Mandela se ne va, ci si sente sempre un po’ più soli.  Come perdere un pilastro, un pietra a cui sorreggersi, un simbolo per la pace nel mondo e per l’uguaglianza. Speranza, Tolleranza, Amore.

Ha lasciato il Pianeta Terra e l’onda d’amore che si è sprigionata dalla sua Grande Anima ha certamente toccato i cuori di  milioni di persone in tutto il mondo.

Ci si sente più soli forse, in preda a questo mondo un po’ folle, ma con la certezza che una grande anima veglia con grande amore  da lassù su tutti i cuori degli abitanti del pianeta, insieme ai Maestri.

Nelson Rolihlahla Mandela (Mvezo, 18 luglio 1918[1] – Johannesburg, 5 dicembre 2013) è stato un uomo politico sudafricano, leader del movimento contro l’apartheid.

Mandela è il cognome assunto dal nonno. Il nome “Rolihlahla” (letteralmente “colui che provoca guai”) gli fu attribuito alla nascita; “Nelson” gli fu invece assegnato alle scuole elementari. Il nomignolo africano Madiba è il suo nome all’interno del clan di appartenenza, dell’etnia Xhosa.

Capo storico dell’African National Congress, dopo la messa fuori legge di tale organizzazione nel 1960, passò alla lotta armata e fu arrestato (1962) e incarcerato (1964). Liberato nel 1990, dopo 26 anni di carcere che sono diventati un simbolo della pacifica resistenza in tutto il mondo, famoso il suo numero di matricola in carcere 46664, ha guidato l’ANC nel negoziato con il governo sudafricano che finalmente ha permesso il superamento del regime di segregazione razziale. Ha trionfato nelle prima elezioni libere multietniche del 1994, nobel per la pace nel 1993 e presidente e capo di Stato fino al 1999.

Dopo aver abbandonato la carica di presidente nel 1999, Mandela ha proseguito il suo impegno e la sua azione di sostegno alle organizzazioni per i diritti sociali, civili e umani. Nella sua battaglia contro l’apartheid un ruolo fondamentale lo ha avuto anche la musica.  Sono tanti, infatti, i brani che gli sono stati dedicati: da “Mandela Day” dei Simple Minds a “Biko” di Peter Gabriel,  “Gimme Hope Jo’Anna” di Eddy Grant,  “Sun City” di Little Steven, “I Want to Break Free” dei Queen, scelto anche come inno dell’Anc, il partito di Mandela.

Mandela era amico di molti personaggi della musica come Bob Geldof,  gli U2, specialmente Bono Vox  e soprattutto va ricordata la sua grande amicizia con Michael Jackson, uniti per portare felicità ai bambini dell’ Africa, partendo dalla conferenza in Sud Africa e la festa di compleanno di Mandela del 1996 fino all’annuncio del “Michael Jackson and Friends” del 1999, due concerti di beneficenza tenutosi a Seoul ed a Monaco di Baviera definiti “un’avventura dell’umanità”.

Grande amico anche dell’imprenditore etico inglese Richard Branson, Nelson Mandela era rappresentante onorario del gruppo “The Elders”. Fondato  nel 2007 da Nelson Mandela, Presieduto da Kofi Annan, The Elders è un gruppo indipendente di leader mondiali che lavorano insieme per la pace per diritti umani.

Un grande esempio di Pace, di Compassione, di Pazienza, di Tolleranza, di Umanità. Lui l’avrebbe detto con una sola parola: Ubuntu.

La filosofia africana Ubuntu è una verità universale, un modo di vivere, valido per tutti gli uomini della Terra: si basa sui principi di Rispetto, Disponibilità, Condivisione,  Comunità, Interesse, Fiducia, Altruismo.

Una sola parola che vuol dire così tanto, e il carissimo a amato Madiba la incarnava perfettamente.

Addio, Madiba, Cuore di pace. Ubuntu!

mich-mand

(Fonti: wikipedia, web, enciclopedia generale garzanti)

 

 

© 2013, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Redazione di Quantic Magazine


Quantic Magazine è una rivista on line, un punto di ritrovo, una community completamente dedicata alla crescita ed evoluzione dell’individuo.Visitando Quantic Magazine potrai trovare articoli esclusivi, informazioni dal mondo dell’invisibile, dalla Fisica Quantistica alle ultime Tecnologie per l’evoluzione. Ma anche Ambiente, Bambini, Pratiche, Le Nuove Leggi, Alimentazione, Cambiamento, Consapevolezza, Miti, Tradizioni, Simbologie, Eventi, Libri e tanto altro! seguici anche su Facebook e twitter - @quanticMag

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento