Scritto venerdì 11 gennaio 2013

In: Pratiche | 4 Commenti

I Tuoi Colori Parlano di Te

Aura_colorBlu come la calma, nero e rosso come la rabbia, giallo di invidia, arancio energia, rosa come l’amore, rosso come la passione: i colori sono da sempre associati a emozioni e stati dell’essere, che ce ne si accorga o no. I colori, in quanto manifestazione dello spettro della luce, sono ovunque… anche dentro e fuori di noi.

Colorati sono la nostra pelle, i nostri occhi, i nostri capelli, i vestiti che scegliamo la mattina… e anche la nostra Aura. Ed esattamente come i colori che indossiamo raccontano qualcosa di noi in quel momento, anche i colori della nostra Aura ci dicono chi siamo e, alle volte, dove stiamo andando. Ma che cos’è l’Aura? Potremmo definirla come una vibrazione che compenetra e va ben oltre il nostro corpo fisico, fino a rappresentare la nostra essenza completa, da alcuni chiamata anima. L’Aura umana è molto strutturata ed è fatta da una serie di irregolari “gusci” colorati che ci avvolgono e dicono moltissime cose di noi. Il colore principale dell’Aura ci parla infatti delle nostre caratteristiche di base, delle nostre propensioni più profonde, dei cambiamenti che stiamo vivendo e anche delle scelte che abbiamo fatto nel nostro percorso. Con Luca, mio marito, ho la fortuna di lavorare come consulente aurica e avere a mia disposizione un sensore molto preciso con cui poter monitorare lo stato del mio campo energetico: quando feci la mia prima foto dell’aura, ero un colore arancione. Era un’epoca in cui vivevo la vita con estrema passione, seguendo il mio profondo sentire. Poi, sono diventata madre e l’accudimento e l’amore sono venuti al primo posto e la mia aura è diventata verde. Ora, dopo anni che opero nel settore, ho un’aura indaco, tendente al blu: colore degli insegnanti.

L’Aura è una vibrazione in continuo mutamento che interagisce con le vibrazioni di tutti gli esseri che ci circondano, siano essi animali o vegetali, e di tutte le forme pensiero. Ecco perché ogni tanto entriamo in collisione con pensieri che sembrano di qualcun altro e con emozioni che fatichiamo a decodificare. Accanto all’Aura e ai suoi colori, il nostro Campo Energetico comprende anche i Chakra, vortici di energia che fungono anche da trasduttori di segnale tra un livello aurico e l’altro. L’equilibrio dei Chakra racconta dei nostri disagi psico-fisici, aiutandoci a focalizzare le problematiche e a riallinearci con noi ORANGE FULLBODY AURAstessi, ritrovando l’equilibrio. Il C.E. può essere limitato, ridotto, oppure ben espanso e raggiante, a seconda delle nostre condizioni fisiche, psichiche e spirituali.
Scienze moderne come la Psicosomatica, sostengono che esiste una correlazione tra malattia ed emozione e psiche, ovvero anima (si ricorda che il termine “psiche”, in greco, significa infatti “anima” e non, come più spesso siamo abituati a pensare, “mente”). La psicosomatica asserisce infatti che praticamente tutti i disagi umani, dai più semplici ai più complessi, sono dovuti a un disagio dell’anima e a un allontanamento dalla nostra natura più profonda e dal nostro “destino”. Se, quindi, la malattia si forma prima nell’anima, essa comparirà e sarà visibile prima nel nostro campo energetico e solo successivamente, se il conflitto resterà irrisolto, si materializzerà anche nel corpo. Individuare, riconoscere, accettare e quindi lavorare su questi conflitti è essenziale per evolvere e vivere sempre più in sintonia con se stessi e guarire corpo, mente e spirito.

Le tecniche per poter “intravvedere” i nostri punti nodali sono molte: tra queste c’è sicuramente il metodo di guarigione ReiKi che permette all’operatore di entrare in sintonia con l’altro e di individuarne i chakra in disequilibrio e, al tempo stesso, di intervenire per riequilibrarli. Accanto a ReiKi e altre tecniche energetiche, nella nostra società prettamente visiva, può aiutare vedere con i propri occhi lo stato del proprio campo energetico: farlo è possibile attraverso apparecchiature sofisticate capaci di “fotografare” l’aura e l’equilibrio dei Chakra. Tali bio-sensori, usati in sinergia con vari percorsi di crescita e guarigione naturale, può essere utile per monitorare l’efficacia e la portanza dei percorsi stessi sul nostro campo energetico.

© 2013, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Stefania Somarè


Eclettica, creativa, curiosa. Laureata in Scienze Biologiche, da anni mi interesso di discipline olistiche e bioenergetiche, più scientificamente basate di quanto si pensi. Sono Master ReiKi e ho arricchito la mia formazione con conoscenze proprie della Programmazione Neurolinguistica e del Life Coaching. Obiettivo: crescere e affinare la mia sensibilità e comprendere sempre meglio l’altro, per affiancarlo nella realizzazione dei SUOI propri sogni e obiettivi. Amo la pittura e la scrittura creativa e un domani mi piacerebbe fare di queste due attività una fonte di reddito, integrandoli alle terapie energetiche. Ultimamente mi sono appassionata di sciamanesimo femminile e non escludo di approfondire maggiormente quest'ambito nel prossimo futuro. Tengo inoltre corsi di erboristeria a flusso, come amo definirli, eventi in cui il tema di partenza è scusa per discutere e crescere con le persone che partecipano, fornendo le informazioni seguendo il flusso del giorno.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria