Scritto martedì 14 maggio 2013

In: Vivere Consapevole | 7 Commenti

Essere Completi

E’ questo il tempo del cambiamento? E’ così che arriva il nuovo mondo? Cosa dobbiamo fare, credere, avere…?

Essere…Essere…Essere è la chiave per vivere una vita realizzata, abbondante e piacevole, completa e ricca, sia nel mondo interiore che in quello esteriore, delle forme, cose e persone.

In questo passaggio che l’umanità sta attraversando, una via strettissima e vertiginosamente ripida, tutto ciò che è stato rifiutato in passato dagli esseri umani viene ora a trovarci per essere riconosciuto e finalmente accolto, senza filtri ne sforzi, solamente semplicemente accolto così com’è.

Essere radicati nel centro dell’Essere, essere presenti nel proprio corpo, consapevoli delle sensazioni, emozioni, convinzioni e idee che turbinano sempre più, in un crescendo da fuochi di artificio… la Pace, la calma, la gioia sono sempre presenti nel Centro. Nulla da fare per Essere ma semplicemente Essere.

Essere vivi, attivi, svegli, presenti, riconoscere quello che appare dentro e fuori, accoglierlo con interesse, cura e amorevolezza, tutto è parte di noi sperimentatori.

Questo è il tempo, è l’era del Completamento, dell’integrazione di tante vite, incarnazioni, in tante dimensioni spazio temporali.

E’ il tempo del riconoscimento, tutte le parti dell’Essere vogliono ritornare nel Centro stesso dell’Essere, è una chiamata, un grido di Amore, di Speranza, di Verità, di Unione.

Le strutture mentali che ci governano creano sempre nuove complicazioni per sopravvivere, quello che chiamiamo Ego, questo ammasso di idee su chi crediamo di essere, questa pseudo entità apparente che ci manovra atraverso programmi iscritti nella mente, questo ego è un sopravvissuto, nemmeno esiste, ne vive ma sopravvive di espedienti. Sempre nuovi trucchi, sempre nuove scuse, sempre nuove filosofie, nuove chimere, nuove tecniche e pratiche per migliorarsi, per completarsi, per sentirsi pieno e protetto, forte e al sicuro.

Questo momento non è mai arrivato, in nessuno identificato con un ego è mai stata sperimentata pace, calma, gioia e completezza senza fine ne motivi, ne sforzi… La ricchezza e gioia, pace e amore, calma e pienezza, soddisfazione e celebrazione che l’umanità cerca da sempre nel fare, sapere e avere, in realtà sono le qualità essenziali dell’Essere, che è la Vera Reale Natura dell’Essere Umano.

La Via della liberazione dalla matrix di sofferenza, sforzo e mancanza è quella di Essere Presenti nel Centro dell’Essere Riconoscendo e Accogliendo Amorevolmente tutto ciò che appare, tutte le parti di noi che sperimentano le sensazioni, emozioni e idee sulla realtà.

E’ il ritorno dell’Uno frammentato nei molti, è l’Amnistia dell’Anima stanca che si arrende e accoglie, con compassione tutte le creazioni umane millenarie per ricondurle nel crogiolo creativo al Centro dell’Essere, che le le riassorbe, trasmuta e rimodella generando nuovi modelli creativi, nuove creazioni dell’Essere allineate col Nuovo Mondo, con la Nuova Nascente Umanità Risvegliata.

La Via che pone fine al tempo e al bisogno di migliorare, al senso di mancanza è…Essere e accogliere ogni cosa accade, riconoscendo che è un’opportunità di completarsi di permettere l’integrazione delle parti nell’Unità dell’Essere. Anzichè sforzarsi di capire, la Vita ci chiama ora a Essere, a sperimentare, a percepire ogni cosa, senza filtri, ne protezioni, ne difese. Essere vulnerabili, permeabili, totalmente aperti e fiduciosi che tutto ciò che accade è perfetto ogni momento in ogni luogo per facilitare il nostro risveglio e la liberazione dalla sofferenza.

Il bisogno di sistemare, guarire, fare o sapere alcunchè per potere stare bene, sentirsi bene è un’illusione mentale.

Nulla da sistemare, solamente riconoscere e accogliere quello che appare, emozioni, pensieri, idee… Essere il Centro che Osserva e Percepisce e Sperimenta tutto, ogni cosa, senza giudizio, tutto viene accolto.

E’ la realizzazione dell’insegnamento di duemila anni fà, Amati per Amare. Inizia da quello che appare in te amandolo così com’è, senza bisogno di edulcorarlo per poterlo mandar giù. No. Gustane l’amarezza, perchè è una parte di te, è una creazione spazio temporale che vuole collassare e ritornare nell’Uno, Quì Ora.

Sii Presente nel Centro dell’Essere, lascia infuriare le tempeste, sperimenta ogni cosa e Sii consapevole che ciò che sei non passa mai, non inizia mai, non finisce mai, non può crescere ne diminuire, ne migliorare ne peggiorare. Quello che siamo, è ESSERE. Ciò che siamo E’. E continua a Essere senza fine oltre ogni tempo e spazio.

La libertà non è nell’essere questo o quello ma nell’Essere nessuna cosa, il centro di ogni cosa e lo spazio in cui tutto appare e accade. Essere l’Essere, esserlo Consapevolmente.

Nessun bisogno di sapere tutto, basta riconoscere che la Vita che ordina il sistema solare, ordina il corpo umano e ordina ogni cosa. Ora è il momento di essere immobili, smettere di fare, di lottare, agitarsi, cercare, sforzare, per migliorarsi…per potersi amare e stare bene, essere felici così.

La libertà è solamente nell’amare ciò che c’è così come è ora, adesso. Questa è libertà da ogni bisogno ed è la Via per permettere all’Amore che è Vita di riordinare ciò che è disorganizzato, la Vita può farlo.

Come puoi credere che rifiutando parti di te che vuoi migliorare per poterle amare, tu possa sperimentare completezza?

Ti separi per completarti? La scarsità diffusa che molti esseri umani sperimentano ora è proprio il riflesso della negazione ripetuta di sè, è il rifiuto e giudizio costante, la separazione continua da ciò che c’è. E come può esserci abbondanza nell’eliminazione? Come può esserci armonia nella negazione? Come può esserci senso di completezza e soddisfazione nel reagire continuamente al senso di disperata mancanza, di amore, riconoscimento, bellezza, pace…?

Tutto ciò che cerchiamo la fuori nel fare, avere e sapere è dentro, è già quì nell’Essere. L’Essere per sua natura accoglie tutto.

E il fatto stesso di esistere è la dimostrazione dell’Amore Divino che L’Universo Esistenza ha per te creandoti così come sei. Niente di più, niente di meno.

Tu sei ciò che hai sempre cercato. L’alfa e l’omega.

Queste parole risuonano con l’Essere, risvegliando in te ciò che già Sei.

La Libertà è esser ciò che sei e amarlo, allora di riflesso tutto rispecchierà questa realizzazione suprema.

Buon Essere

© 2013, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Kabir Matteo Cervi


Kabir è insegnante, guida e operatore energetico risvegliato. Condivide la propria esperienza e conoscenza della vita dopo il risveglio in una modalità semplice, aiutando le persone a connettersi col Divino e a Risvegliarsi, liberandosi dalla sofferenza interiore. Quello che puoi ricevere incontrando Kabir : - crescere nel livello di coscienza ovunque ti trovi nel tuo percorso di risveglio - sviluppare consapevolezza - trasformare le cariche interiori negative - creare e sviluppare la connessione col tuo divino - ricevere energia spirituale per facilitare il risveglio e l'evoluzione

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento