Scritto giovedì 16 ottobre 2014

In: Esperienze | 1 Commento

Samadhi: la mia esperienza

Accaddascensione all’ improvviso, nessun segnale precedette questa grande rivelazione.  Non praticavo nessuna disciplina spirituale allora, non sapevo meditare, non avevo incontrato nessun Maestro spirituale, ne lo cercavo, non coscientemente.
Cercavo Dio, Lui si, ma solo ogni tanto, quando le domande ricorrenti mi tormentavano:  perche’ siamo qui? Esiste altro oltre cio’ che percepiamo?
Fin da bambina avevo avuto strane esperienze e contatti con esseri angelici e invisibili, fin da piccolissima sapevo uscire dal mio corpo e danzare tra i colori astrali, gia dall’ infanzia avevo sentito la presenza di un Dio, di Gesù, nella mia vita, presenze tangibili e naturali, come possono essere percepite da una bambina molto piccola.
Mi sentivo un adulta prigioniera di un corpo da bambina, in una terra che non mi apparteneva, dove dovevo imparare a muovermi e ad interagire con gli altri, bambini ed adulti. Una straniera infagottata in un minuscolo corpo infantile, curiosa e distaccata, osservavo e imparavo, una sottile compassione mi permeava come fossi gia Madre piu che una figlia della terra.
Non ho le parole adatta per raccontare il mio primo nirvikalpa samadhi, ne credo esistano, anche se grandi Maestri realizzati. Lo hanno spiegato molto bene e senza dubbio meglio di quanto potrei fare io.
So soltanto che dallo stato di coscienza ordinaria fui catapultata in una dimensione sovrumana, uno stato di coscienza lontanissimo da quello abituale e terreno. Lo stato della Supercoscienza, solo che allora a ventinove anni, tanto, tanto tempo fa ormai, io non sapevo nulla a proposito di Samadhi, nulla di nulla, solo che mi accadde….tutto qui.
Questa esperienza di totale, e non solo parziale fusione con la Fonte, fusione che va oltre la luce di mille soli, che vidi con l’occhio dell’ anima, oltre l’Amore divino inesprimibile, oltre il corpo, la mente e tutti i corpi sottili che conosciamo, oltre l’ Oltre, oltre l’ hiranyangarbha o uovo cosmico primordiale sottile dorato che vidi all’inizio della risalita molto potente e quasi orgasmica della mia, allora  Kundalini dormiente.
Fu come nascere davvero, come svegliarmi da un Sonno durato vite e vite, da un pianeta ad un altro, da un nome e forma ad un nuovo corpo, oltre i nomi e le forme divine, dei e angeli, demoni e alieni, paradisi e inferni, tutto scomparso, tutto illusione.
Fu come Rinascere in vita, il due volte nato, il Jivamukty, così lo chiamano in Oriente.
Allora sapevo solo di essermi fusa con Dio, di Essere Lui, io piccola goccia insignificante mi ero fusa nel Suo Oceano,  l’ Io Sono, Dio.
Io ero in Lui, io ero Uno con Lui.
Rimando il lettore ai libri dei grandi maestri, Sathya Sai Baba, Yogananda, Raphael e Nisargadatta, per citarne solo alcuni, parlano di cio’ che ho vissuto nel nirvikalpa samadhi, dicono con parole sublimi, cio’ che io non vi saprei descrivere,  non ho parole adatte per descrivere l’ indescrivibile; Colui di cui nulla si puo’ dire, neti, neti, Dio.
Fu una Grazia, un risveglio spontaneo della mia Coscienza sopita, da morta io divenni Viva, i veli di maya eterna illusione duale si ruppero, e una cascata di eterna beatitudine e consapevolezza mi invasero quasi facendomi lasciare il corpo, strumento e prigione della nostra vera sostanza, fatta del Padre, Eterna Bellezza, Vita infinita e Amore Cosciente.

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Tullia Parvathi Kalindi Turazzi


Nata a Monza provincia di Milano il 10 agosto nella bellissima e magica notte di San Lorenzo. Ha frequentato il liceo Artistico di Brera, diplomata in grafica pubblicitaria, studia da autodidatta dall' eta' di diciotto anni : psicologia e religioni antiche, simbolismo e arte. Studi di danza moderna e pattinaggio artistico. Curiosa estroversa, interessata alla fisica quantistica e aperta a tutto cio che e' nuovo. Spirituale ma concreta. Fin da piccolissima manifestava straordinari poteri di obe , visioni astrali e precognizioni.Studiosa di astrologia, esperta di cing e tarocchi. Conobbe il suo primo maestro vivente a 33 anni. M.R. che la inizio” alle misteriose vie dell Essere. . Divenne Master reiki usui e karuna, le prime iniziazioni in italia e il master in india, dove vive attualmente, spostandomi dalla citta di Bangalore al villaggio sacro di Puttaparthi e altre citta' sacre indiane. In India dopo un incontro astrale con il Maestro,ebbe la fortuna e la grande benedizione di conoscere ed incontrare fisicamente l Avatar di questo Kali Yuga SRI SRI SATHYA SAI BABA... Un esperienza che da sola merita un libro.che infatti sta ultimando. Ebbe il primo nirvikalpa samadhi a 29 anni, fu un esperienza improvvisa, illuminazione istantanea e intensa che cambio radicalmente le sue credenze e percezioni. Contatta da sempre i fratelli galattici in un contatto continuo sia fisico che sottile, viaggia in astronave fino ad arrivare all' incontro fisico in carne ed ossa nele strade di Puttaparthi con l' arcangelo Michele e con l' arcangelo Raffaele detto Ramu, lo stesso equipaggio dei contattisti Giorgio Dibitonto e Adamsky, raccontato in un suo bellissimo video youtube, Scrive per la rivista Runabianca e vari altri blog, radio private e altro.Concede interviste gratuite e rare e particolari Iniziazioni non solo reiki, ma personali..un prezioso e particolare potere datole in dono del Suo Amato Maestro Sai Baba, iniziazione he dona con amore alle anime che sente pronte, il tutto sempre sotto la guida amorevole dei Maestri. Prosegue il suo percorso seguendo i vari insegnamenti AMA TUTTI E SERVI TUTTI...il suo percorso umano e spirituale continua, Servire la Luce e la Nuova Era l' unico motivo per cui si e' incarnata, legata ai sistemi stellari di Sirio A e Venere, viaggia in astrale a Shamballah, di cui racconta le meraviglie e gli insegnamenti ricevuti, nei suoi racconti, sta per pubblicare il suo primo libro, Il GIARDINO DEGLI SPECCHI a novembre 2014 lo trovate su tutti i cataloghi online di libri o a richiesta nelle librerie.Procede sempre con rinnovato entusiamo e gioia interiore nel servizio e nella ricerca perche' non c' e limite alla bellezza e alla meraviglia della Rivelazione.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


Quantic Magazine © 2010-2018 - Tutti i diritti riservati.