Scritto mercoledì 17 febbraio 2016

In: Pratiche | Tecnologie | Vivere Consapevole | Nessun Commento

Neuromatrix | Uno strumento neuroacustico per l’evoluzione della coscienza ”

neuromatrix1

Senza togliere nulla ai percorsi meditativi classici, sarebbe opportuno notare che esiste un mezzo veramente straordinario per aiutarci a intraprendere certi percorsi evolutivi interiori: la neuroacustica.

Negli Stati Uniti e nel mondo anglosassone è più conosciuta, mentre in Italia e nel resto del mondo è una disciplina relativamente nuova.

Provare a cambiare i propri schemi mentali, togliere l’inerzia, aprirsi alle armonie cosmiche che si celano sotto il quotidiano, risulta difficile praticamente per tutti coloro che intraprendono un percorso di crescita personale. Ed è ancor più difficile arginare una marea delle emozioni negative che sorge in risposta allo stress, agli insuccessi, ai problemi di tutti i giorni.

Proprio per aumentare le vibrazioni dei corpi, compresi quelli sottili, per ripulirci, strato dopo strato, dalla spazzatura mentale, per poter accedere al potenziale personale, alla matrice ricevuta dalla nascita, è stato sviluppato un potentissimo strumento di crescita personale: un ciclo di 27 meditazioni neuro acustiche: NEUROMATRIX.

Il suo autore ed ideatore  è Lenni Rosslovski.

E’ un ciclo di meditazioni di 9 livelli. Ogni livello ha tre programmi-matrici.

“Neuromatrix” è capace di togliere, strato dopo strato, delle disfunzioni le cui registrazioni si conservano nel subconscio, e di ripristinare lo stato naturale dell’organismo, ma anche di attivare quelle funzioni dormienti del vostro cervello, della cui esistenza non abbiamo nemmeno sospetto.

In questo periodo è possibile imparare a meditare come coloro che hanno non meno di 20 anni di esperienza.

In che cosa la meditazione neuroacustica è diversa da quella classica? Non c’è bisogno di assumere delle posture difficili, basta essere comodi e rilassati, anche seduti su un divano, e indossare le cuffie per ascoltare i programmi. Ma attenzione: il nostro scopo è quello di entrare comunque in uno stato meditativo, concentrandosi sul respiro e fermando (è una condizione necessaria!) il dialogo interiore. Per questo, all’inizio si dovrà lavorare molto su questo importante aspetto.

Che cosa cambierà esattamente in questi nove mesi? Che cosa cambierà nella nostra coscienza?

Il cervello di una persona media, nella società moderna, è estremamente sbilanciato. I suoi emisferi nella maggioranza dei casi non sono sincronizzati, i processi che vi si svolgono sono caotici, e la persona è sottoposta continuamente allo stress, vivendo in uno stato d’ansia. Spesso tale persona non reagisce agli eventi in maniera adeguata, vive nelle paure e nelle angosce, e non realizza tutte le potenzialità cognitive del cervello.
Gli scienziati che avevano studiato i cervelli delle persone comuni e quelli delle personalità eminenti, se ne sono accorti da tempo che gli emisferi delle persone geniali sono sincronizzati e funzionano con lo stesso identico ritmo; questa è una garanzia per un efficace uso delle potenzialità del cervello.

Più i processi che si svolgono negli emisferi cerebrali sono sincronizzati, più è alto il potenziale cognitivo.

Mentre lavoriamo con il programma “Neuromatrix”, cambierà anche la nostra fisiologia. Il cervello produrrà più ormoni e ci farà sentire meglio. Potremo sperimentare la gioia e la felicità ai livelli mai sperimentati prima.

Si tratta dell’evoluzione della coscienza. Proprio così!
Tra nove mesi diventeremo una nuova persona.

Alla base del programma “Neuromatrix” ci sono degli studi scientifici confermati clinicamente.

Non c’è nulla di mistico, e tutto è chiaro, logico, spiegabile. In questi nove mesi le connessioni neurali del nostro cervello saranno rifatte e ottimizzate, il cervello inizierà a funzionare in maniera ottimale, e alla fine, potrà sfruttare molto meglio la sua integrità.

Il tutto sarà accompagnato dai cambiamenti fisiologici, perché il cervello è il miglior medico. Una volta sintonizzato, potrà lui stesso liberarci da una moltitudine di disturbi, la causa dei quali si nasconde nel nostro subconscio.

I cambiamenti saranno molti. Cambieranno anche i nostri rapporti con le persone. Coloro che sembravano lontani potrebbero diventare cari amici, e coloro che ci davano fastidio, smetteranno di irritarci. Avremo un notevole vantaggio sulle persone dalla coscienza sbilanciata: l’ordine vince sempre sul disordine!

PRE-ASCOLTA E PRENDI MAGGIORI INFO SU NEUROMATRIX 

Tutto ciò può sembrare fantascienza, e un individuo scettico potrebbe fare una domanda: se tutto è così bello, perché queste tecnologie non sono all’ordine del giorno, perché sono soltanto i singoli a praticare le meditazioni, mentre il resto dell’umanità vive come sempre e non ci pensa minimamente a sviluppare la sua coscienza?
La risposta è estremamente semplice.
La maggioranza delle persone vive non tanto con la mente quanto basandosi sull’istinto e sulle emozioni. Per cambiare qualcosa occorre fare uno sforzo, e la maggioranza delle persone ha problemi proprio con questo.

Il programma “Neuromatrix” è soltanto uno strumento, uno scalpello. Per sintonizzare il nostro cervello occorreranno degli sforzi, e nulla avverrà da sé.

Non è una pillola magica, le sedute richiederanno forze e tempo, e molto impegno personale. Il risultato dipenderà dalla quantità di lavoro che faremo su di noi. Il risultato ci sarà, e verrà presto.

Qual è la differenza del “Neuromatrix” dagli altri metodi di sviluppo della coscienza?

In internet si trova una grande quantità dei programmi e dei metodi. Il programma “Neuromatrix” è stato fatto per ottenere un risultato molto rapido, mentre gli altri programmi richiedono moltissimi mesi di sedute.

Anche le tecnologie neuroacustiche costituiscono la differenza grazie alla quale il programma “Neuromatrix” supera tutti i programmi esistenti garantendo un risultato già nei primi giorni di lavoro.
Questa serie di meditazioni è basata su ben nove diverse tecnologie, dalla tecnologia dello spostamento spazio-acustico fino alla modulazione d’ampiezza dinamica del suono a 3D, e alle tecnologie sviluppate all’Istituto di Sviluppo della Coscienza. Queste tecnologie sono combinate in modo tale da poter garantire degli effetti rapidi, e ognuno potrà verificarlo già dopo il primo giorno di lavoro con il programma.

Il programma “Neuromatrix” include nove livelli, ciascuno dei quali include tre matrici.

Al primo livello si pongono le fondamenta. Inizia la costruzione dell’edificio per far evolvere la nostra coscienza. Questo livello non presuppone l’entrata in un profondo stato meditativo (questo avverrà ai prossimi livelli); lo scopo principale del primo livello è la preparazione della coscienza ai futuri cambiamenti. Ogni livello successivo diventerà sempre più complesso, la frequenza si abbasserà di 1 Hz al mese. Questo preparerà il nostro cervello ai cambiamenti, sincronizzandolo e bilanciandolo.

Personalmente, pratico le meditazioni neuroacustiche dal 2013, e spesso studio i suoi risultati con il pendolo in mano, facendole seguire da un analisi radioestesica. La “cavia”, ovviamente, sono me stessa. Cosa è cambiato nel mio organismo? Ecco i risultati dell’ascolto delle prime tre matrici (1° livello).

  • Tutte le matrici aumentano notevolmente l’energia vitale. Neuromatrix1_1: alla fine dell’ascolto l’energia complessiva (compresa quella spirituale) aveva raggiunto 85000 unità Bovis (nota: questi sono i dati miei, e mi rendo conto che un altro operatore potrebbe non rilevare queste cifre, ma resta il fatto che l’energia vitale si alza notevolmente, e questo già di per se è l’indice di una notevole azione sull’organismo). NM 1_2: 69000 Bovis; NM 1_3: 95000 Bovis.
  • Il cervello alla fine delle sedute si trova stabilmente nella banda delle frequenza alfa: 10,5 – 11,% Hz.
  • Tutte le matrici agiscono sul sistema nervoso vegetativo, endocrino (ipofisi ed ipotalamo) e cardio-circolatorio. A livello fisico l’avevo percepito come un piacevole rilassamento e lo scorrimento di una corrente tiepida nel corpo.
  • -Tutte le matrici agiscono sul corpo eterico e sulle sue strutture: i chakra inferiori (Muladhara e Svadhistana) aumentano la loro attività circa due volte. Si intensifica l’attività del meridiano PC (pericardio); l’avevo avvertito anche fisicamente. Tutte le matrici rafforzano i meridiani Vaso Governatore e Vaso Costrizione che coordinano rispettivamente tutti i meridiani Yang e Yin. Si intensifica lo scorrimento delle correnti dell’energia ascendenti e discendenti dell’organismo (quanto questo è importante!). Sono anche stimolati i meridiani VB e R (cistifellea e reni) collegati al secondo chakra.
  • Si può dire con sicurezza che le matrici del primo livello agiscono sul sistema energetico collegato ai punti chiave dell’organismo, quelli che sono responsabili del nostro sentire fondamentale (“io sono” e “Io vivo in questo mondo”

Dal punto di vista dei concetti della “Medicina Multidimensionale russa”, sono attivate anche le strutture della coscienza (centri della coscienza Emotivo, Istintivo, Motorio, Sessuale).

Ovviamente, persone diverse possono percepire diversamente le matrici. A me sono piaciute soprattutto la prima e la terza che attivano anche le strutture del Sé Superiore (anima, subconscio), e li paragonerei ad una doccia di luce-suono. Mi è piaciuta meno la seconda matrice, ma forse perché a me aveva toccato la psiche, e l’indubbio accumulo delle emozioni negative che tutti possediamo: prima o dopo, sarebbe meglio iniziare a pulire anche queste cantine!

PRE-ASCOLTA E PRENDI MAGGIORI INFO SU NEUROMATRIX 

Vorrei concludere con una bella recensione di uno degli ascoltatori:

“…Ormai il terzo mese con NM sta volgendo al termine…
Sono stati 3 mesi particolari, molte cose sono cambiate dall’inizio. Molta pulizia è stata fatta e molte cose sono state sistemate. L’effetto più percepibile è il radicamento con l’energia della terra e una maggiore centratura.
Mi sento connesso profondamente con la madre Terra, le funzioni del corpo sono migliorate grazie alla pulizia emozionale e al ripristino del corpo.
Una profonda connessione si è ristabilita nel mio intimo con le energie cosmiche e della terra.
Molti aspetti negativi riguardo agli sbalzi di umore e emozionali sono spariti, o meglio cancellati, molte cose mi stanno scivolando via senza farmi prendere da frustrazioni o malesseri particolari, questo fa parte del processo di centratura.

Riesco a prendere decisioni senza farmi prendere da esitazioni o tentennamenti. Sto vivendo la vita con il suo scorrere e mi lascio portare dal suo flusso. Ho notato anche un grande cambiamento nell’ambito della mia professione di operatore olistico, diventa più spontaneo il collegamento con la fonte superiore e il lasciare agire le mie mani attraverso l’intuito e il sentire che si è rafforzato.
I trattamenti che eseguo sono diventati di maggiore qualità e la risposta con i miei clienti è diventata maggiore. Sono consapevole che il cammino con NM è ancora agli inizi, e molta strada c’è ancora da fare, questo mi entusiasma!

Neuromatrix porta ad essere un uomo nuovo e a vivere la vita con tutta la sua pienezza su tutti i piani della nostra esistenza. Abbiate pazienza nei momenti difficili non mollate e vedrete che le vostre fatiche saranno ricompensate...”

© 2016, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Olga Samarina


Olga Samarina è nata nella Russia meridionale, vive in Italia da oltre 27 anni. E’ laureata in Storia e diplomata in lingua italiana (nel suo paese d’origine); è radioestesista, operatrice radionica e divulgatrice delle tecniche vibrazionali russe. E' una fra le pochissime persone in Italia a divulgare e tradurre dal cirillico informazioni dal fervente mondo olistico russo, altrimenti sconosciute in Italia. Il suo blog è dedicato a quelle tecniche russe che non hanno ancora avuto una vasta diffusione al di fuori della Russia: http://radionicaesoterico-scientificarussa.blogspot.it E' anche la referente dell' Advanced Mind Institute, che divulga le tecniche e le meditazioni neuroacustiche di Lenny Rossovolosky.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria