Scritto mercoledì 20 novembre 2013

In: Pratiche | 1 Commento

Respirare Emozioni | Il Circolo Evolutivo e l’ Amore

Non sono uno scrittore professionista, non ho neppure fatto il liceo, però mi piace scrivere. Ricordo che ero molto apprezzato da ragazzo quando scrivevo le lettere d’amore, ma non mi sono mai “specializzato” nello scrivere. Questo per farvi capire da subito che i miei articoli non saranno politicamente corretti e che sarà più come se parlassi in un circolo di amici. Collaboro con Quantic Magazine proprio per il gusto di scrivere, ma non userò il taglio dei miei primi tre articoli, da ora in avanti andrò a ruota libera, a seconda del mio umore, dei segnali che colgo nella mia vita e del livello della mia consapevolezza.

Già, la mia consapevolezza, mi viene in mente una frase che ho spesso sentito:”Più sai e meno sai” e adesso mi sto accorgendo che è proprio così. Quando realizzo un nuovo pensiero lo sento che prepotentemente, come una scossa elettrica, percorre in un lampo e penetra tutte le cellule del mio corpo. La fregatura è che per arrivare a quel lampo possono passare degli anni. Mi capita a volte che persone che ho seguito come rebirther, a cui do sempre la mia piena disponibilità di dialogo, mi contattino per parlare, magari per avere un feed-back. Così mi dicono “Sai Alessandro, ho finalmente capito che io ho scelto questa esperienza di vita, me l’ha detto tizio durante un incontro karmico”, e io gli ricordo che la stessa cosa glielo ripetuta decine di volte durante le sedute di rebirthing. A quel punto mi guardano stupiti e poi, ricordando l’episodio, mi confessano che in quel momento non gli era arrivato il messaggio, non lo avevano “digerito”. Tutta questa premessa è per sottolineare l’importanza che riveste la pazienza quando si tratta di accettare nuovi concetti nella nostra potentissima, e quasi illimitata, mente inconscia.

Quindi vi stimolo a non scoraggiarvi se a volte vi sembra di non fare progressi nella vostra evoluzione personale, o se continuate a ritrovarvi nelle stesse situazioni incasinate per quanto riguarda le relazioni intime, il lavoro o la famiglia. Per cambiare le cose basta una semplice sinapsi, un nuovo collegamento neuronale, ma per far ciò occorre volontà, curiosità, umiltà, pazienza e….amore.

La Volontà è indispensabile nei momenti di difficoltà, quando le situazioni che vivete continuano a ripresentarsi in modo ciclico, è importante insistere e farsi supportare da una guida, qualcuno che riconoscete un passo avanti a voi. Adesso per fortuna c’è una vasta gamma di attività nell’ambito dell’evoluzione personale e quella utile per voi vi si presenterà davanti al momento giusto dopo che dentro di voi sarete disposti al cambiamento…non rifiutatela ma perseguitela con VOLONTA’.

La Curiosità è quella caratteristica che vi permette di essere sempre alla ricerca delle risposte…quali che siano lo sapete voi.

L’umiltà è molto importante per non cadere nei trucchetti che il nostro Ego usa sempre per mantenerci allo stesso punto della scala evolutiva. Uno dei più usati è quello che ti fa pensare, dato che hai capito il nuovo pensiero olistico, cioè che siamo i creatori al 100% della nostra realtà, che sei arrivato al capolinea e quindi puoi sederti ad insegnare agli altri. Niente di più sbagliato, è il modo per bloccare la nostra evoluzione e rimanere separati dagli altri.

La Pazienza, come vi ho già spiegato, è importante per non sentirci troppo esigenti con noi stessi, in fondo siamo essere spirituali illimitati che stanno facendo esperienza nella materia. Quindi come ogni esperienza che si rispetti possiamo fare i nostri errori, necessari per capire, per correggerci e per cambiare, ed il tempo deve essere uno strumento a nostra disposizione, non qualcosa di cui siamo schiavi.

Per finire, e direi anche per iniziare, c’è l’Amore. Qualsiasi cosa facciamo, sia nel lavoro che nelle relazioni o in qualsiasi altro rapporto, è importante farla con amore, compassione, unione. A questo punto qualcuno dirà “ma dai, è troppo scontato”, ma io vi dico: lo state applicando nella vostra vita,nel quotidiano? Se così non è, o se lo è in parte, cominciate ad esercitarvi giorno per giorno a trasmettere amore, non entrate in conflitti o pettegolezzi vari e quando avviene pensate “Ti Amo”, rivolgendovi a chi è coinvolto nella situazione. Vedrete che qualcosa succederà, abbiate fede. Per oggi è tutto, ci incontriamo al nostro Circolo Evolutivo nel prossimo articolo, oppure nei contatti personali se lo desiderate, a tutti quanti una serena e buona vita.

Alessandro  

© 2013 – 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Alessandro Agliana


Nato a Prato il 30-04-1961, Rebirther Professionista, mi sono formato al CENTRO ORION completando il S.U.A. nel 2007. Mi sono poi specializzato alla SCUOLA INTERNAZIONALE DI SFERE completando la formazione nel 2008 e partecipando alla formazione avanzata di METAMORFOSI e di OSMOSI. Dopo la mia “rinascita” ed in seguito alla mia esperienza, ho ideato seminari di crescita personale.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria