Scritto sabato 21 gennaio 2017

In: Tecnologie | Nessun Commento

Perché gli opposti si attraggono? | La Radionica e il Magnetismo Personale

(tratto dal Quaderno di Radionica n°19 – Aprile Giugno 2106. Articolo di  Bruce Copen – Traduzione del Dr. Antongiulio Cutolo)

Quando parliamo di Magnetismo Personale, non bisogna confondersi con il Magnetismo Animale, ma si intende qualcosa di più complesso che fa parte della nostra personale costituzione, che non coinvolge solo il magnetismo in generale, ma anche correnti elettriche, radioattività e tutto ciò che va a formare la personalità di un individuo.

Il termine ampio di Magnetismo Animale, per prima menzionato da Anton Mesmer, M.D., e più tardi da molti degli esponenti di suggestive tecniche terapeutiche e di ipnosi, come il transfert e altre simili, non hanno connessione con questo argomento. Si tratta piuttosto di un indefinibile attrazione magnetica di una persona verso un’altra, diversa dall’attrazione sessuale, anche se questa non deve non essere tenuta in considerazione.

Per poter comprendere le facoltà del Magnetismo Personale, è essenziale delineare i campi generali di radiazione del corpo umano tramite scienze conosciute e sconosciute. Nel campo della Radiestesia e della Radionica sono state fatte molte ricerche su questo argomento poco conosciuto, con il risultato che ora, rispetto a 50 anni fa, abbiamo un quadro più definito di ciò che può essere il Magnetismo Personale.

Naturalmente, accettiamo il fatto che tutti noi siamo costituiti da atomi, molecole, cellule e, inoltre, da energie magnetiche ed elettriche, da radioattività e altre cose, come già esposto prima. Siamo, in effetti, un Universo complicato.  In questo libro, affronterò l’argomento nel modo più breve con l’intento di fornire solo le informazioni necessarie per comprendere l’azione del magnetismo nella cura, ed il motivo per cui ciò accade.

Ognuno di noi possiede una percentuale di elementi femminili e maschili, e tramite la Radionica è possibile trovare esattamente il grado di mascolinità e di femminilità in ogni individuo. (Ciò è poco, se non per nulla, rilevante nella riproduttività sessuale e nella tendenza omosessuale; si veda a proposito il libro dell’autore “Sexual Balance in Humanity”, 1945).

Il grado di equilibrio sessuale può solo influire sull’intensità con cui uno stato di malessere, o certi problemi di nervosismo, possono colpire più un sesso dell’altro, in questo modo alterando la forza magnetica della persona. Tutto ciò può sembrare complicato ma, in teoria non lo é affatto.

Se noi prendiamo un cubo per simbolizzare l’essere umano (vedi Fig. 5), la linea verticale di divisione è una linea immaginaria che corre lungo il corpo umano, dividendo la parte destra da quella sinistra.

Nel maschio, la parte destra è descritta come positiva, mentre la parte sinistra è negativa.  Nella figura

Figura 5

5, comunque, le posizioni sono invertite poiché questa figura rappresenta la donna, e in granparte delle donne la parte destra del corpo viene definita negativa, mentre quella sinistra è positiva. E’ comunque possibile scoprire la percentuale della struttura positiva o negativa in ogni essere umano.

La Fig. n. 6 mostra lo stesso cubo simbolico, con la parte maschile positiva e la parte femminile negativa, mentre le linee A e B mostrano come sia possibile spostare questa linea di divisione dalla posizione centrale a una delle tante posizioni all’interno del cubo (nella pratica, all’interno della persona).

Una volta stabilito il fatto che tutti siamo diversi in natura, possibile comprendere anche che grado dell’energia vitale, in questo caso del magnetismo, varia in ogni individuo. Questo è uno dei motivi per cui certi individui sono molto attratti da altri!

Anche se le persone risultano incompatibili fra di loro sul piano psicologico o culturale, esse sono attratte esclusivamente dal loro grado di forza di energia vitale (che viene genericamente definita  “Magnetismo Animale”).

Se tale energia vitale non fosse presente, o fosse più equilibrata, non assisteremmo oggigiorno a così tanti matrimoni disuguali.

Può sembrare strano che tale energia assuma un ruolo così dominante nella relazione fra due persone, all’interno di un gruppo o nella stessa società.

Nella vita di una coppia, senza considerare i fattori psicologici, lo scambio di energie vitali può avere un ruolo importante nel produrre certi malesseri in entrambi i partner.

Se provate a pensare alle persone che conoscete, vi trovereste forse a dire “la Sig.ra A si è sposata tre volte – tutti i suoi mariti sono morti di …”, oppure “il Sig. X per molti anni ha sofferto per lo stesso disturbo”.

Non è vero, quindi, che vi sia la possibilità che le energie vitali di due persone siano di polarità opposta, e non può essere possibile che questa forza opposta sia in grado di disturbare la delicata energia del corpo, fino a creare irritazione e infine malessere? Certamente, se voi dite che la Sig.ra A ha ucciso i suoi tre mariti, lei sarebbe scioccata.

E’ un aspetto nuovo della natura che solo ora incominciamo a comprendere, e per il ruolo vitale ed importante che abbiamo nella vita, non è quindi possibile che, anche se due persone sono fortemente attratte, possano essere polarizzate in modo sbagliato, o una può essere eccessivamente forte per l’altra? Il problema è stato studiato alcuni anni fa dall’autore ed esposto in un libro che ora è fuori stampa “The sexual Balance in Humanity” (L’equilibrio sessuale nell’umanità)” 1950.”

La posizione naturale di una persona all’interno di un gruppo può disturbare o portare armonia al gruppo stesso. Quante volte avete pensato che il Sig. X disturbi l’armonia del vostro gruppo, o che il Sig. Y possa invece apportare maggior armonia. Ciò succede spesso in un gruppo di lavoratori.

Gli psicologi potrebbero sostenere che questo fattore è insignificante, poiché è la personalità dell’individuo che viene avvertita. Questo è vero, ma io ho conosciuto casi di disaccordo ancora prima che il nuovo arrivato prendesse parte al gruppo e che quindi il suo campo di energia avesse alcuna influenza.

Baron von Reichenbach, nel suo libro, ci fornisce una risposta: “L’attrazione e la repulsione di un individuo verso l’altro è mostrata dagli esiti di esperimenti fatti con la luce odica, come si può vedere dai miei esperimenti su persone sensitive, la luce rossa (positiva) di una persona può sia sopraffare quella di un’altra o può trasformare le energie più deboli dell’altra persona in opposti.”

Da quando è stato pubblicato il libro per la prima volta, molte cose accadute nel mondo portano a dar rilievo alle teorie sopra esposte. Da una parte all’altra del mondo, la delicata polarità delle persone, sia nella stabilità fisica che mentale, è in uno stato costante di flusso di attrazione e repulsione, come nel caso del magnetismo naturale che si trova nella terra.

La vita, l’esistenza, l’Universo stesso sono degli immensi magneti – e in essi è presente il tumulto di repulsione e attrazione delle varie forze dell’energia magnetica.Negli anni recenti, la ricerca scientifica, quella più ortodossa, si è prefissata come obiettivo quello di provare a isolare il magnete non polarizzato e sembra che per qualche frazione di secondo questo sia avvenuto.

Senza dubbio, col tempo si riuscirà ad isolarlo, ma pochissimi di noi saranno ancora in vita per poter sapere quale uso si farà di tale scoperta! Comunque, la domanda “un interesse nel Magnetismo?” aumenta di giorno in giorno.

Sentiamo parlare tutti i giorni degli effetti che certi individui hanno sulla comunità. Gli psicologi sostengono che si tratta di un problema antisociale, ma cos’è che porta questi individui a compiere cose strane, anche azioni antisociali che conducono spesso alla loro stessa distruzione?

Prendiamo come esempio il Sig. F, cresciuto in un buon ambiente, ben rispettato, e ben accolto da molti fino ad un certo momento della sua vita. Poi, senza alcuna ragione apparente, incomincia a comportarsi secondo schemi antisociali che gli causano la perdita del lavoro, della famiglia e spesso della sua stessa vita.

Non sto dicendo che egli poteva evitare tutto questo, oppure che vi possono essere dei motivi che giustifichino il suo comportamento, ma avendo studiato gli schemi magnetici di casi simili per molti anni, ho scoperto (tramite la Radionica) che il campo di energia di questi individui può sconvolgere l’intero Io, incluso l’Io più elevato, e in estremi casi non vi è possibilità di ritorno dall’ autodistruzione.

Abbiamo quindi uno schema in cui il Magnetismo Personale può influenzare l’individuo, il gruppo, o l’intera società, o per creare armonia o per causare l’effetto contrario. L’intensità del Magnetismo Personale nell’uso della Radionica viene chiamato Codice, e il grado di vitalità può essere misurato accuratamente. Quindi, tenendo in considerazione la personalità e altri fattori in un individuo, possiamo determinare le sue proprietà magnetiche potenziali o esistenti.

© 2017, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Centro di Ricerca Bioenergetica George Lakhovsky


E’ sorto come studio e sperimentazione sulle intuizioni del noto scienziato russo, di adozione francese Georges Lakhovsky, dal quale il Centro porta il nome. Lakhovsky nei primi del ‘900 rivoluzionò la medicina vibrazionale con i suoi strumenti terapeutici, in special modo con terapie contro la degenerazione cellulare, cioè contro le forme tumorali. Le sue intuizioni, le vicende della sua vita ed i suoi strumenti si trovano nei 22 e più testi, di sua pubblicazione, di origine medica, sociale e politica (quest’ultima gli costò la vita); il nostro “Centro” li ha tradotti, pubblicati ed ora lidivulga per via mediatica. Inoltre il “Centro” da anni propone agli appassionati di Radiestesia dei Percorsi introduttivi, sia per la Radiestesia, la Radionica, che per la Geobiologia, in serate dilazionate fra ottobre e febbraio e del tutto gratuite (a numero chiuso) ove si formano nuovi radiestesisti. In queste serate vengono insegnate le tecniche Radiestesiche per una applicazione quotidiana famigliare e professionale ed una pratica nell’uso delle strumentazioni radioniche di nostra invenzione. Il Centro ha sede a Rimini. Condividiamo su Quantic Magazine articoli dei nostri Autori riportati sulle nostre pubblicazioni "Quaderni di Radionica".

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento