Scritto venerdì 29 maggio 2015

In: Esperienze | Nessun Commento

Fatima – Il mio Incontro e l’apparizione di Suor Lucia

croce-cristica

Il 13 maggio e’ la ricorrenza della Madonna di Fatima, la prima apparizione della Madre Divina ai tre pastorelli, Lucia e i suoi cuginetti Giacinta e Francisco.

Il pensiero torna a qul pomeriggio di qualche anno fa, non ricordo con esattezza, era il  2011 forse.

Era uno splendido pomeriggio pieno di luce e di sole, tipico delle  estati indiane, il patio dell’hotel in cui mi trovavo per una vacanza, si affacciava sul lussureggiante giardino tropicale, fiori, colori e profumi intensi, la musica lontana mi cullava dolcemente, una fontana in marmo bianco zampillava gioisamente di fronte alla mia finestra aperta, uno spettacolo nell’ insieme incantevole.

La mattina avevo meditato come sempre, i mondi di luce visitati ed  infine la pace estatica senza forma, senza pensieri, la perfetta pace del samadhi, l’unione nel senza forma in perfetta immobile beatitudine, oltre il tempo, oltre lo spazio, dentro di me, fuori di me, ovunque e in nessun luogo.

Stavo facendo dei piccoli lavori al computer portatile che sempre portavo con me durante  ogni spostamento, nella mia India che tanto amo e che sento essere la mia vera Casa.

Nella stanza finemente arredata iniziava a scendere la penombra, io ero immersa in una lettura  di un brano dei Veda, accadde improvvisamente, come spesso succede nella mia vita, alzando gli occhi un attimo dallo schermo del pc, la vedo….stupita perche’ certamente non stavo pensando a lei, ne avevo seguito in modo particolare nel passato la sua storia.

Suor Lucia, la santa pastorella di Fatima, ormai morta da qualche anno, era di fronte a me, in apparente corpo fisico, luminoso ma molto concreto e mi sorrideva con quel suo simpatico e rubicondo viso da eterna bambina.

Rimasi immobile a fissarla, emanava un dolce e bella energia che mi penetro’ fino nell’anima. Non dissi una parola, la guardai soltanto;

Lei allora aumento’ il suo bel sorriso e alzando la sua paffuta mano destra mi benedisse, e si volto’ leggermente verso la sua spalla sinistra, indico’ verso l’ alto, e un ologramma celeste si manifesto’  come per miracolo sopra di lei e davanti ai miei occhi estasiati e sorpresi.

Una grande Croce Cristica luminosissima, bianco azzurrina, si stagliava in quel cielo apparso nella mia stanza, guardavo quella Croce che pareva immensa e di una luce sfolgorante.

La visione si richiuse, rividi le normali pareti della camera e  la Luce era sparita,  Suor Lucia mi guardo’ intensamente e sempre sorridendo e benedicendomi scomparve.

Ad ognuno di noi questo messaggio apparira’ con significati diversi. Per questo non lo commenterò’, lasciando che il vero Messaggio sia un regalo per chiunque legga, come lo e’ per me, un prezioso Dono dal Cielo.

Shanti om

© 2015, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Tullia Parvathi Kalindi Turazzi


Nata a Monza provincia di Milano il 10 agosto nella bellissima e magica notte di San Lorenzo. Ha frequentato il liceo Artistico di Brera, diplomata in grafica pubblicitaria, studia da autodidatta dall' eta' di diciotto anni : psicologia e religioni antiche, simbolismo e arte. Studi di danza moderna e pattinaggio artistico. Curiosa estroversa, interessata alla fisica quantistica e aperta a tutto cio che e' nuovo. Spirituale ma concreta. Fin da piccolissima manifestava straordinari poteri di obe , visioni astrali e precognizioni.Studiosa di astrologia, esperta di cing e tarocchi. Conobbe il suo primo maestro vivente a 33 anni. M.R. che la inizio” alle misteriose vie dell Essere. . Divenne Master reiki usui e karuna, le prime iniziazioni in italia e il master in india, dove vive attualmente, spostandomi dalla citta di Bangalore al villaggio sacro di Puttaparthi e altre citta' sacre indiane. In India dopo un incontro astrale con il Maestro,ebbe la fortuna e la grande benedizione di conoscere ed incontrare fisicamente l Avatar di questo Kali Yuga SRI SRI SATHYA SAI BABA... Un esperienza che da sola merita un libro.che infatti sta ultimando. Ebbe il primo nirvikalpa samadhi a 29 anni, fu un esperienza improvvisa, illuminazione istantanea e intensa che cambio radicalmente le sue credenze e percezioni. Contatta da sempre i fratelli galattici in un contatto continuo sia fisico che sottile, viaggia in astronave fino ad arrivare all' incontro fisico in carne ed ossa nele strade di Puttaparthi con l' arcangelo Michele e con l' arcangelo Raffaele detto Ramu, lo stesso equipaggio dei contattisti Giorgio Dibitonto e Adamsky, raccontato in un suo bellissimo video youtube, Scrive per la rivista Runabianca e vari altri blog, radio private e altro.Concede interviste gratuite e rare e particolari Iniziazioni non solo reiki, ma personali..un prezioso e particolare potere datole in dono del Suo Amato Maestro Sai Baba, iniziazione he dona con amore alle anime che sente pronte, il tutto sempre sotto la guida amorevole dei Maestri. Prosegue il suo percorso seguendo i vari insegnamenti AMA TUTTI E SERVI TUTTI...il suo percorso umano e spirituale continua, Servire la Luce e la Nuova Era l' unico motivo per cui si e' incarnata, legata ai sistemi stellari di Sirio A e Venere, viaggia in astrale a Shamballah, di cui racconta le meraviglie e gli insegnamenti ricevuti, nei suoi racconti, sta per pubblicare il suo primo libro, Il GIARDINO DEGLI SPECCHI a novembre 2014 lo trovate su tutti i cataloghi online di libri o a richiesta nelle librerie.Procede sempre con rinnovato entusiamo e gioia interiore nel servizio e nella ricerca perche' non c' e limite alla bellezza e alla meraviglia della Rivelazione.

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


Quantic Magazine © 2010-2018 - Tutti i diritti riservati.