Gianfranco Galvani

Gianfranco Galvani


Gianfranco Galvani nato (1940) e residente a Rimini, proveniente dalla casata dello scienziato Luigi Galvani (1737- 1798 - Fisiologo, fisico e anatomista bolognese). Costituisce nel 1985 a Rimini il Centro di Ricerca Bioenergetica Georges Lakhovsky del quale ne è il Direttore. Geobiologo, operatore radionico, ricercatore di confine, opera a Rimini da 50 anni come Radiestesista, progetta e costruisce prototipi di strumenti radionici atti a schermarsi dalle geopatie ed elettrosmog. Collabora con l’Università di Urbino con le sue macchine sulla ricerca cellulare in vitro, cause e rimedi sui tumori. Libero docente in Radiestesia – Radionica – Geobiologia. Si batte per fare riconoscere l’Arte della radiestesia, come dono di Natura, e introdurlo nelle scienze ufficiali. Si definisce umoristicamente “Artigiano dell’etere”.




Tutti gli Articoli di Gianfranco Galvani

Scritto da Gianfranco Galvani martedì 29 aprile 2014
 | Nessun Commento

Cerchiamo nella Prevenzione il Nostro Equilibrio Psico-Fisico

Ho iniziato la mia attività di ricerca rabdica e radiestesica nel 1960 a vent’anni, cioè 53 anni fa. Continuando tale sperimentazione mi sono inoltrato nel 1985, nella Radionica ed ho anche cominciato a praticare la Geobologia (informazione pervenuta in quell’anno in Italia). Sempre nel 1985 ho Leggi tutto...

Scritto da Gianfranco Galvani venerdì 11 gennaio 2013
 | Nessun Commento

Mantenere la Propria Energia Vitale

Si può considerare una necessità estrema per l’uomo, oggi mantenere la propria energia vitale. Come per i luoghi di grande bellezza storica e naturale, definiti dall’Unesco patrimonio dell’umanità, noi vogliamo riconoscere nell’Essere umano la stessa caratteristica, e diciamo di più, definendo Leggi tutto...

Scritto da Gianfranco Galvani venerdì 23 novembre 2012
 | 2 Commenti

Riscopriamo l’Antica Arte della Geobiologia: il Reticolo di Hartmann

Mi sembra opportuno trattare una delle più conosciute patologie frequenziali, il Reticolo di Hartmann. Se ne parla tanto, ma in realtà non lo si conosce abbastanza. Addirittura da una rivista che vuole definirsi scientifica, il responsabile che scrive un articolo sul Reticolo di Hartmann, dopo aver Leggi tutto...