Published On: Gio, Nov 1st, 2012

Il Nuovo Rinascimento e la Nuova Umanità

(Articolo scritto da Luca Ferretti)

Individualmente e collettivamente stiamo attraversando un periodo storico nel quale sperimentiamo flussi di eventi che ci modificano profondamente e possiamo riconoscere il crollo di sistemi che non sono più capaci di proseguire, poiché non più sostenuti e sostenibili. Anche molti aspetti della nostra quotidianità sembrano minacciati da improvvisi cambiamenti e in molti cresce un sentimento di sofferenza dovuto alla percezione di perdita, all’incertezza e alle difficoltà concrete che si attraversano. È altresì vero che proprio il crollo diventa ora il potenziale di liberarsi da una situazione di infelicità e la sofferenza collegata al processo viene superata in un nuovo orizzonte.
Il passaggio sul quale voglio puntare l’attenzione è il dialogo che esiste tra individualità e collettività. Se valutiamo i funzionamenti e i meccanismi presenti in ciò che è lo sviluppo economico, le dinamiche sociali, l’istruzione, il lavoro e l’intrattenimento, possiamo osservare tendenze che hanno posto l’individuo in una contraddizione lacerante. Da una parte il modello culturale ha posto l’enfasi sull’esaltazione dell’individualità, mentre dall’altra ha offerto stingenti modelli di conformazione. Tale è l’espressione, a una dimensione limitata, di una ricerca che è ben più ampia dell’umanità nel suo complesso. Ci tengo a sottolineare che se l’individualità non ha conosciuto, sperimentato e costruito per sé l’autonomia e la libertà, cercherà inevitabilmente rifugio in modelli, strutture, gruppi che offrano un’apparente sicurezza ma che saranno una nuova illusione e prigione. Se anche esiste l’aspirazione all’autonomia, senza però aver conosciuto ed espresso la propria forza interiore che è più importante di quella meramente esteriore, non potremo abbracciarla ricadendo così in forme di dipendenza più o meno mascherate. Il conflitto interiore tra il diventare “qualcuno” ed esprimere la propria originalità, con la ricerca della sicurezza e la necessità di essere accolto dai propri simili anche conformandosi a modelli accettati, crea una grande dispersione della propria energia individuale ed anche il dissolvimento del potenziale di creare rapporti armonici tra persone libere. Difatti interagendo continuamente con altri che hanno acquisito i medesimi modelli di conformazione a ciò che “è giusto e accettato”, se non si costruisce in sé la forza di superare la solitudine che emerge dal riconoscersi diversi, non si riesce a procedere oltre nella propria evoluzione ma si avanzerà tentoni giudicandosi sbagliati e disadattati.
Però proprio nel momento in cui crolla il sistema culturale di riferimento o almeno viene demolito in alcuni dei suoi pilastri fondamentali, coloro che hanno mantenuto in sé questa forza verso qualcosa di diverso e che hanno dovuto, in qualche modo, sopportare la pressione di una società che non riconosceva come armonica, hanno una grande opportunità e possono ora offrire il loro contributo innovativo, prezioso ed essenziale.
Negli articoli che seguiranno, desidero produrre un discorso ampio che ci porti ad esplorare le dinamiche della Coscienza, individuale e collettiva, e sostenere in noi questa nuova espressione. Il mio intento è contribuire con la mia unicità alla vostra unicità. Si tratta di un nuovo approccio alla rieducazione personale nella quale non vi sono più maestri, ma solo la riscoperta della saggezza interiore. Tale saggezza è in comunicazione con l’Intelligenza Organica. Con questa espressione intendo ricordare come ognuno di noi faccia parte di una coscienza più ampia di quella percepita come “io” e dalla quale attinge stimoli e nella quale riversa la propria esperienza. Ebbene è da questa dimensione collettiva che giunge forza e sostegno per coloro i quali si fanno portatori di un nuovo concetto del vivere individuale e sociale, che hanno in sé il seme di nuovi modelli, capaci di offrire maggiore espressione e condizioni favorevoli a una maggiore libertà. È grazie a questo dialogo guidato dall’intuizione e dall’ispirazione che si supera il conflitto tra individualità e conformazione, guarendolo in una ritrovata Unità di Coscienza. Gli individui e la società non possono ribaltare i propri sistemi in pochi anni (o addirittura a seguito di qualche evento straordinario originato dall’esterno), poiché il cambiamento avviene attraverso ondate via via sempre più ampie e profonde: vi sono più rinascite all’interno di un ampio processo di Rinascimento.
I singoli che ora sentono di potersi muovere verso una maggiore espressione dei propri veri sogni, divengono coloro che aprono la strada agli altri attraverso l’esempio e l’incarnazione del nuovo, che diviene espressione concreta, quotidiana e viva. Ciò che era considerato sbagliato o minoritario, ora può emergere nella sua capacità di risoluzione di problemi che ci affliggono. Nella società le risorse sono infinite e gli individui, attingendo alla saggezza prodotta dall’unione delle diverse coscienze (l’Intelligenza Organica dell’umanità), possono portare novità e rinnovamento in successive fasi: è pertanto importante rimanere sempre flessibili e aperti a ciò che altri possono offrirci nonché condividere il frutto della propria intuizione ed ispirazione, avendo il coraggio di metterlo in discussione. Il rinascimento che stiamo sperimentando, difatti, emerge in molteplici individui sparsi su tutto il pianeta che operano, allo stesso tempo, come aspetti parziali e creatori di un campo di coscienza, che abbraccerà sempre più parte dell’umanità, tanto da portare alla nascita di una Nuova Umanità. Se ti trovi a leggere queste parole, in qualche modo, anche tu fai parte di questa onda di nuova consapevolezza e ti suggerisco di ascoltare e riflettere quale possa essere il tuo contributo innovativo, poiché questo è il tuo momento.

La danza tra personalità e Sé infinito, si rispecchia in ognuno di noi e in ciò che stiamo creando.
Si aprono nuove opportunità e soluzioni ove prima vi era stasi.

Luca Ferretti
www.trasformazioneconsapevole.it

© 2012 – 2018, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

About the Author

Redazione di Quantic Magazine

- Quantic Magazine è una rivista on line, un punto di ritrovo, una community completamente dedicata alla crescita ed evoluzione dell’individuo.Visitando Quantic Magazine potrai trovare articoli esclusivi, informazioni dal mondo dell’invisibile, dalla Fisica Quantistica alle ultime Tecnologie per l’evoluzione. Ma anche Ambiente, Bambini, Pratiche, Alimentazione, Consapevolezza, Miti, Tradizioni, Simbologie, Eventi, Libri e tanto altro! seguici anche su Facebook e twitter - @quanticMag

Lascia un Commento