Published On: mer, Nov 26th, 2014

Aiuto! Cosa accade nella mia vita?

help

Mi sono reso conto attraverso il contatto professionale ed umano con molte persone che oggi moltissimi stanno vivendo periodi di transizione nelle proprie vite. Queste fasi non sono mai indolore anzi. Mi rendo conto anche guardando, con occhi attenti, la mia vita che sono costantemente messo sotto pressione da episodi che costringono a fare i conti con le proprie emozioni.

Vuoi che faccia qualche esempio concreto?

Molti di noi hanno a che fare con le perdite: di cose materiali, o degli affetti o del lavoro. Oppure con piccoli o grandi incidenti. Ed ancora con fastidi, contrattempi, liti o contrasti. Infine malattie e lutti. Insomma ce n’è per tutti i gusti e direi che più o meno una al giorno ne accade. Aiuto! Come possiamo fare?

Alla fin fine possiamo avere due tipi di atteggiamento: far finta di nulla e mettere la polvere sotto al tappeto oppure guardarci dentro. Ambula ab intra dicevano gli antichi alchimisti. Parti da dentro per capire cosa accade fuori.

Quindi il punto di partenza è sempre:

parti dalla tua interiorità per comprendere cosa sta accadendo nella tua vita e chiediti a cosa serve ciò che stai vivendo. Non cadere, mi raccomando, nella trappola vittimistica che è sempre in agguato, capitano tutte a me!

Quegli eventi che maledici sono stati creati da te in primo luogo ed in secondo luogo servono a costringerti a fare un lavoro interiore profondo.

Moltissimi esseri umani, oggi in Italia, sono alle prese con la gestione delle emozioni e questa è una grande sfida. Come riuscire a gestirla con efficacia?

Ecco alcuni punti salienti:

  •  L’evento lo hai creato tu (questa affermazione è ampiamente suffragata dalla nuova fisica quella quantistica). Te lo dovrai dire continuamente fino ad interiorizzare questa affermazione a livello spirituale.
  • Il mondo non ce l’ha con te. Semmai alcune volte sei tu che ce l’hai con te. Quindi niente vittime, sciogli questa cosa con la consapevolezza che puoi essere al timone della tua vita.
  • Conosci l’emozione che stai vivendo. Come? Risalendo dal corpo fino ad arrivare alla mente. Osservati mentre l’emozione si scatena senza giudizio ed identificazioni. Guarda l’emozione che fa il suo corso attraverso i segnali fisiologici e lo scatenamento del corpo.
  • Non esprimerla se sei abituato ad esprimerla sempre oppure esprimila se tieni a trattenere le emozioni.
  • Mentre fai questo continua a mantenere un sé osservatore, un IO centrale che sa tutto ed osserva con saggezza ciò che accade. Questa attività è fondamentale per permettere il solve et coagula. La trasformazione dell’energia dell’emozione che comincia a divenire più leggera e cambia qualità. L’osservazione di per sé è il più potente agente trasformatore della nostra interiorità.

E’ venuto ora il momento di sperimentare nella vita quotidiana.

E non dimenticare di farmi sapere cosa ne pensi. Dai, lascia un commento qui sotto.

Con il cuore

Luigi Miano

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

About the Author

Luigi Miano

- 42 anni, laureato in giurisprudenza, Master in comunicazione pubblica istituzionale. Life Coach formatosi presso la Scuola italiana di Life e Corporate Coaching di Luca Stanchieri. Communication Coach (personal trainer della comunicazione), esperto di linguaggio verbale e non verbale e di comunicazione efficace. Esperto ed appassionato di Public Speaking e Iscritto al Toastmasters Club di Roma,il club internazionale degli oratori. NLP Master Pratictioner certificato presso Nlp Italy (la scuola di Richard Bandler). Facilitatore Psych Plus, tecnica per la gestione delle credenze limitanti. Scrive, in qualità di esperto, su importantissimi portali del miglioramento personale. Trainer in corsi e laboratori sulla comunicazione efficace e relazioni, public speaking, crescita personale, per varie associazioni di Roma. I suoi studi sono attualmente orientati verso il settore della fisica quantistica, spiritualità ed ESP. Ricercatore nel campo delle potenzialità umane.

Lascia un Commento