Published On: mar, Apr 29th, 2014

Cerchiamo nella Prevenzione il Nostro Equilibrio Psico-Fisico

Corpo di LuceHo iniziato la mia attività di ricerca rabdica e radiestesica nel 1960 a vent’anni, cioè 53 anni fa. Continuando tale sperimentazione mi sono inoltrato nel 1985, nella Radionica ed ho anche cominciato a praticare la Geobologia (informazione pervenuta in quell’anno in Italia).
Sempre nel 1985 ho fondato a Rimini il Centro di Ricerca Bioenergetica intitolato a Georges Lakhovsky.
Ora questo Centro è conosciuto ed apprezzato in diversi paesi del mondo, sia per le strumentazioni progettate, sia per i consigli e l’assistenza gratuita data a molte persone colpite da gravi malattie.
Il Centro non agisce a livello di medicina ufficiale, con nessuna cura ma ha una sua specifica caratteristica a livello vibrazionale sulla prevenzione.
Si agisce con le “Lunghezze d’onda” utili al riequilibrio cellulare, fondamentale per mantenere una buona salute con la Natura.
Lo strumento da noi realizzato che ha dato molte soddisfazioni sul riequilibrio cellulare e perciò sul mantenimento della salute fisica e psichica è stato, già da oltre vent’anni, “l’Oscillatore a Lunghezze d’Onda Multiple” di Georges Lakhovsky, il quale lo aveva realizzato e sperimentato già dal 1925 all’ospedale sperimentale della Salpêtriére a Parigi, poi applicato da medici in tutte le parti del mondo con esiti molto positivi su tutte le malattie degenerative.
A differenza dall’originale, il nostro strumento che è stato rivisto e corretto, rispetto al primo è più accettabile, non perché ci riteniamo più bravi del nostro grande Maestro, del quale continuiamo ad avere un riverente rispetto come uomo e come inventore, ma considerando i tempi e la tecnologia, le intuizioni che ci pervengono sono più adeguate ai tempi nostri, sempre più colpiti da forti inquinamenti che alterano l’equilibrio cellulare di ogni essere vivente.
Il nostro ultimo strumento ha la stessa caratteristica di emissione frequenziale dell’originale, ma la sua caratteristica è di origine radionica e non elettromagnetica.
L’originale del 1925 aveva un’alimentazione a 1600 volt, cioè ad alta tensione, il nostro attuale è alimentato con una tensione bassissima a 9 volt con una nuova caratteristica di sostituire la corrente elettrica con un’energia cosmica denominata “Orgonica”, nome coniato dal noto scienziato W. Raick, attraverso un accumulatore di istantaneo funzionamento.
E’ uno strumento ad uso famigliare non più ospedaliero considerando il suo modesto volume d’ingombro.
Ci siamo mossi verso un metodo di auto guarigione famigliare non escludendo ogni terapia medica di supporto e di aiuto per abbreviare i tempi e per raggiungere una salute nell’equilibrio armonico fisico e psichico.
Non solo abbiamo costruito strumenti per un riequilibrio cellulare, ma ci siamo posti il problema delle cause che provocano tale squilibrio per non ritrovarsi in una malattia degenerativa. Con la Radiestesia o la Chinesiologia praticata da molti medici, si ritrova la causa del disturbo e si provvede a rimuoverla fisicamente schermando l’ambiente o la persona per non assorbire più lunghezze d’onda che provocano lo squilibrio cellulare, l’impazzimento e la morte delle cellule colpite.
Sempre si è ottenuto un visibile miglioramento, spesso la guarigione, non dovuta ad una cura che spetta solo al medico il giudizio, dopo una sua diagnosi, ma essenzialmente il riconoscere un riequilibrio vibrazionale cellulare e lo stato evidente di aver voglia di vivere, constatato da chiunque.
Attraverso strumenti idonei alla schermatura d’ambiente si va a riequilibrare un’abitazione colpita da geopatie che abbassano l’energia vitale della stessa e che per risonanza la trasmettono alla persona che la abita.
Questo è un fenomeno conosciuto in “Geobilogia” la nuova, ma antica scienza conosciuta con altri nomi, e praticata da civiltà ora scomparse, dai Celti ai Romani, dai Cinesi ad ogni cultura amante dei fenomeni della Natura e della vita.
Ora pratichiamo ciò che la fisica ancora non ha saputo o voluto quantificare, cioè l’energia sottile non ancora misurabile con una tecnologia che risulta troppo grossolana e materializzata.
Concludendo possiamo dire che attualmente lavoriamo su tre livelli energetici che sono la, causa degli eventuali squilibri fisici:
1° Le cause geopatiche provenienti dal cosmo e dalla terra, esempio: corsi d’acqua sotterranei, faglie geologiche, reticoli elettro-magnetici di Hartmann e Curry, onde di forma, anomalie del sottosuolo, ecc.
2° Inquinamento da campi elettromagnetici dovuti da linee elettriche di alta e bassa tensione, microonde, satelliti, radar, impianti di amplificazione nelle abitazioni, televisori, computer, cellulari ecc…
3° inquinamento d’ambiente e fisico sono le influenze estranee psiconucleari (frequenze di altre persone o entità) presente come fenomeno naturale di risonanza nel campo delle lunghezze d’onda!
Questi tre inquinamenti sono presenti continuamente nei nostri studi e nelle nostre ricerche, considerandoli reali e fondamentali in Natura, altamente inquinanti per la persona, soprattutto se continuati nel tempio, portando una sorta d’intolleranza paragonabile a quella alimentare che provoca una sorta di disturbo perenne e di disagio, difficilmente verificabile dalla medicina ufficiale. Il nostro obbiettivo è di continuare la ricerca per individuare i “segreti” della Natura sull’ equilibrio vibratorio umano per vivere in salute, allegria e gioia, sia a livello fisico, psichico e spirituale, i nostri tre canali energetici che non devono mai andare in conflitto fra di loro, cioè con il nostro Essere!

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

About the Author

Gianfranco Galvani

- Gianfranco Galvani nato (1940) e residente a Rimini, proveniente dalla casata dello scienziato Luigi Galvani (1737- 1798 - Fisiologo, fisico e anatomista bolognese). Costituisce nel 1985 a Rimini il Centro di Ricerca Bioenergetica Georges Lakhovsky del quale ne è il Direttore. Geobiologo, operatore radionico, ricercatore di confine, opera a Rimini da 50 anni come Radiestesista, progetta e costruisce prototipi di strumenti radionici atti a schermarsi dalle geopatie ed elettrosmog. Collabora con l’Università di Urbino con le sue macchine sulla ricerca cellulare in vitro, cause e rimedi sui tumori. Libero docente in Radiestesia – Radionica – Geobiologia. Si batte per fare riconoscere l’Arte della radiestesia, come dono di Natura, e introdurlo nelle scienze ufficiali. Si definisce umoristicamente “Artigiano dell’etere”.

Lascia un Commento