Scritto lunedì 03 febbraio 2014

In: Esperienze | Eventi | 3 Commenti

Come entrare in Contatto con gli Angeli Guida

angelo, arpa, energie angelicheC’è un bell’“effetto collaterale” a portata di mano (anzi, di Anima) per chi intraprende un percorso di ricerca interiore coadiuvato da volontà e disciplina costante: quello di divenire più ricettivi a campi di frequenza vibrazionale superiore. Man mano, infatti, che la corazza della mente egoica separatista si sgretola a colpi di presenza, consapevolezza, amore incondizionato e gioia, inevitabilmente l’apparato psicofisico inizia ad alleggerirsi, si avvicina a un vibrante stato di grazia connesso alla sensazione di Unità sottostante a qualsiasi esperienza anche fulminea di risveglio. In questo stato di grazia non si è mai soli, è bene saperlo. C’è sempre una schiera di “collaboratori spirituali” pronti a sostenere il percorso evolutivo del fedele ricercatore, ad una sola condizione: volerlo. E lasciare che accada, abbandonandosi senza paura. La paura di ciò che è invisibile o non conoscibile attraverso i sensi ordinari di percezione, è uno dei principali ostacoli affinché possano compiersi i piccoli-grandi miracoli nelle nostre vite. Lampi di magia quotidiani sospinti da quell’attitudine importantissima da coltivare che è lo stupore (se volete, potete leggere questo post come ulteriore ispirazione: Cappelli di prete e l’arte della meraviglia).

Questi “aiutanti spirituali” non sono altro che forme di energia purissima e, al pari delle energie di carattere opposto (alle quali solitamente attribuiamo qualità diaboliche), contribuiscono al gioco della Creazione universale che ha l’unico scopo di renderci coscienti di esistere: nella filosofia Yoga si parla di Deva (energie benefiche) e di Asura (energie malefiche) per esprimere questo concetto di forze opposte all’interno di una dualità Bene/Male che esiste solo per permettere all’essere umano di trascenderla nella sua fase della maturazione evolutiva e di divenire così consapevole della perfezione dell’Unità primigenia dove le coppie di opposti non hanno più ragion d’essere.

Approfondiamo questo argomento con Elisabetta Furlan, la quale sin da bambina ha avuto accesso a stati di connessione angelica. Elisabetta è maestra yoga e, nel corso degli anni, si è dedicata in particolare all’insegnamento di questa disciplina ai più piccoli. Insieme al marito Giorgio, conduce l’Accademia Yoga 1969 di Roma (www.accademiayoga.it), la prima scuola yoga fondata nella Capitale più di quarant’anni fa. Solo di recente ha deciso di divulgare il suo bagaglio di “esperienza angelica” non solo attraverso la comunicazione scritta (è autrice di tre testi direttamente ispirati dalla voce di Uriel), ma anche mediante Seminari volti a rendere maggiormente fruibili a tutti i messaggi compassionevoli dei nostri “aiutanti spirituali”.

Qual è la tua definizione di “Angeli”?
Entità di Pura Luce che Dio ha creato per far da ponte tra gli uomini e Dio, tra le dimensioni sottili dello Spirito e le energie grossolane della “materia”.

A quando risalgono le tue prime esperienze con le energie angeliche e come è avvenuta la prima connessione?
Da piccola, la sera, prima di addormentarmi, venivano accanto a me, vicino al letto, dalla parte destra, e mi raccontavano cosa avrei fatto a scuola, alle elementari, il giorno dopo, o mi consolavano se avevo paure, o mi proteggevano dalle disarmonie familiari. Ho sempre percepito il mio Angelo custode, lo vedevo, ci parlavo, per me era normale e pensavo lo fosse per tutti.

Chiunque può entrare in contatto con Loro, o bisogna essere particolarmente “sensitivi”?
Molti bambini mi raccontano le stesse percezioni che avevo io da piccola. Da bambini si è più puliti e ricettivi sia mentalmente che energeticamente. Non è necessario essere educati alle preghiere e alla religione, anche se tale aspetto, da piccoli, permette un maggior abbandono a queste “manifestazioni”, quando avvengono. La sensibilità a queste energie si può sviluppare anche da adulti, con varie metodologie, pratiche o preghiere.

Da qualche mese hai reso accessibile a tutti la tua trentennale esperienza su questi argomenti, grazie all’organizzazione di Seminari specifici. Puoi parlarcene brevemente.
Da anni gli Angeli mi chiedono di aiutare con la mia testimonianza ad aprire il cuore e le menti degli uomini impauriti dal mondo “invisibile”. Ho iniziato con il libro “Verso La Luce” dove raccolgo le Loro espressioni attraverso un contatto di “locuzione interiore” cioè una voce interna che si manifesta in certi momenti o occasioni. Ho poi aderito a parlare di Loro in varie trasmissioni Rai: il consenso e l’attenzione del pubblico era stupefacente. In seguito Uriel mi ha “dettato” due scritti per me e per tutti, per infrangere la paura di parlare o nominare il mondo degli Arcangeli. Il momento che viviamo in Italia e nel mondo oggi è veramente drammatico: gli Arcangeli, gli Angeli e la Madonna vogliono aiutarci a ritrovare il vero senso della vita, ad abbattere le divisioni egoiche familiari, sociali e individuali. Dio vuole portare, attraverso tutte le schiere Angeliche, la Pace nei nostri cuori e sulla Terra. Il Padre ha inviato Uriel ad aprire, con San Michele e tutte le schiere Angeliche, il Portale Cosmico che ci connette al Cuore dell’Universo, al cuore di Dio. Non dobbiamo avere paura di abbracciare le Loro Ali per salire da Liberati nelle dimensioni della Luce!

Il prossimo Seminario di Elisabetta Furlan si terrà a Roma sabato 15 febbraio 2014.
Qui di seguito tutte le informazioni utili per chi fosse interessato a partecipare.
“La Forza e la Luce degli Arcangeli – Come invocare gli Arcangeli per superare le prove”
Luogo: presso L’Associazione Culturale Chandra Surya Yoga: Via Guglielmina Ronconi, 25 Roma.
Orario: 15,30 – 19,30
Costo: 30 euro
Informazioni e prenotazioni : cinzia.onorati@gmail.com 393.2281119 – contatto FB Chandra Surya Yoga
Argomenti trattati:  La forza e la Luce degli Arcangeli; I Simboli Divini di Salvezza: il triangolo ed il quadrato; Come essere collegati consapevolmente agli Arcangeli (Loro sono sempre con noi, ne siamo “consapevoli?”); Gli Arcangeli arrivano se apriamo il nostro Cuore.
Il corso è aperto a tutti, atei spiritualisti credenti e non, è un primo approccio teorico e pratico per imparare a distinguere le “Vibrazioni Angeliche” e riuscire a sintonizzarsi per entrare nel Loro flusso di Amore, di Luce e di Gioia.

Letture consigliate
“Verso la Luce” di Elisabetta Furlan, Produzioni Babaji 1994
“A colloquio con l’Angelo Guida” di Elisabetta Furlan, Produzioni Babaji 1997
“A colloquio con l’Arcangelo Uriel” di Elisabetta Furlan, Produzioni Babaji 2003
“Guarire con gli Angeli” di Doreen Virtue, Armenia 2008

© 2014, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Cecilia Martino


Nasco a Roma sotto il segno della Vergine. Anno 1976. Mi laureo in Lettere prima e in Filosofia dopo con una tesi dal titolo: "Poesia. Immagini dialettiche. La ricerca linguistica dell'indicibile". Approfondisco nel tempo i temi della Comunicazione linguistica e dell’Estetica coltivando, in particolare, una connaturata vocazione alla scrittura creativa e mitopoietica. Negli ultimi anni ho pubblicato 4 libri, la raccolta di poesie “illogicaMente” e alcuni saggi nella rivista di settore “Philosophema”. Studio e pratico Yoga, spiritualità e discipline orientali. Negli anni ho affrontato svariati studi di tutti gli Yoga classici, sia dal punto di vista pratico che teorico, frequentando seminari di approfondimento su Veda, Purana, Upanishad, Ayurveda, Sciamanesimo e Meditazione ad approccio Immaginale (con Diploma per Istruttori metodo IMMAN – Imaginal Mindfulness Meditation Approach Nontherapy- conseguito nel 2016). A Settembre 2016 conseguo il Diploma per Insegnanti Yoga rilasciato dalla Scuola Yoga Shanti Vidya SVYASA (Swami Vivekananda Yoga Anusandhana Samsthana) con una tesi dedicata a uno dei più grandi grandi filosofi e maestri spirituali dell’India moderna, Sri Aurobindo, infaticabile ricercatore e sopraffino poeta, nonché padre dello Yoga Integrale, uno yoga che supera lo yoga stesso in quanto vera e propria visione rivoluzionaria dell’esistenza! Professionalmente mi occupo di editoria web da oltre 10 anni, dal 2005 sono iscritta all'Ordine dei Giornalisti del Lazio, ma il mio vero Lavoro è quello della ricerca interiore messa al servizio della crescita personale e collettiva. Attualmente vivo a Torino. Ho aperto un Blog dal titolo “Il mestiere del dare” ispirato alla condivisione della Gioia, uno stato creativo dell'essere di cui tutti dovremmo essere "portatori sani". Imprese memorabili: Vivere nel mondo ma non essere del mondo Il mio motto: Io mi contraddico. Sono ampio. Contengo moltitudini (Walt Whitman) http://ilmestieredeldare.blogspot.it/

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria