Scritto venerdì 10 marzo 2017

In: Esperienze | Vivere Consapevole | Nessun Commento

Il mio viaggio nella Città Perduta di Erks – dove il velo fra i Mondi è sottile

(articolo scritto da Alessandra Sambrotta*)

Erks, un nome magico che si intreccia a sogni e leggende, ad avvistamenti Ufo e spiritualità, a montagne maestose ed Esseri di luce. Cosa c’è di vero? Tutto e niente, perché Erks è innanzitutto un luogo che esiste nel nostro cuore , nella nostra sacralità interiore.

Questo è certo.

Il Viaggio ad Erks

Erks , il Viaggio della mia vita, da sempre desiderato, si è finalmente concretizzato a marzo 2016, quando sono partita, da sola e senza conoscere nessuno, alla volta di Capilla del Monte, una graziosa località a circa 110 km da Cordoba, nell’Argentina Centrale. Qui si trova la catena delle Sierras Chicas, un insieme di spettacolari cime la cui regina è il Cerro Uritorco, che svetta con i suoi 1949 metri, dominando tutta la valle di Erks.

Il suo nome deriva dalla lingua degli antichi Indios Comechingones, che popolavano la zona prima dell’invasione spagnola del ‘500; Orco significa collina e Uritu vuol dire Maschio, da qui la sua denominazione anche di Cerro Macho.

Tutta la catena montuosa è spettacolare, non solo per i suoi colori rossastri e selvaggi, per i suoi profumi soavi, per le sue innumerevoli specie di uccelli e farfalle, ma anche e soprattutto per la fortissima energia che emana. Numerosi sono stati gli avvistamenti di navi e dischi volanti, soprattutto nella zona de Las Gemelas, che pare sia uno dei portali da cui entrano ed escono le navicelle, soprattutto la sera. Anche il Cerro Pajarillo e la Puerta del Cielo sono due posti molto speciali, insieme alla formazione rocciosa spettacolare e unica di Los Terrones.

Ho avuto la fortuna e l’onore di meditare in questi luoghi energetici e vi assicuro che basta rimanere seduti, senza far nulla, per ricevere informazioni provenienti da altre dimensioni, ma che possono essere tradotte solo dal cuore.

Erks è una città di quinta dimensione, eterea , che appare con le sue meravigliose luci, intonando il canto dell’Om o osservando il cielo tappezzato di stelle, ma questo accade solo rivolgendosi a Lei con cuore umile, desideroso di dare amore e affiancandosi ad una Guida, che sia stata benedetta dalla Montagna Sacra.

Quando ci si avvicina a questi lugares, si chiede il “permesso” ai Guardiani della Montagna sacra, che altro non sono che gli antichi Comechingones. Ma non solo quelli che per non essere catturati dagli spagnoli compirono un suicidio di massa, ma anche i loro antenati, che è stato provato siano vissuti circa 8000 anni fa.

VIAGGIO SPIRITUALE AD ERKS: DAL 10 al 20 MAGGIO 2017. CLICCA PER INFO E PRENOTAZIONI

Erks e gli Esseri di Luce

Quest’ultimi adoravano il Logo Solare e ci sono molte indicazioni storiche che ci fanno supporre che questi uomini saggi venissero da altri pianeti, molto più evoluti e spiritualmente progrediti. E’ certo che, al contrario degli altri popoli autoctoni, fossero alti e di carnagione chiara e che comunicassero in lingua Irin, poi successivamente chiamata Irdin da Angel Akoglanis.

Quest’ultimo , medico e maestro spirituale, istruito da lama tibetani per lunghi anni, arrivò in Argentina negli anni’50 quando divenne, come lui stesso si definì, il “Portiere di Erks”, cioè il tramite dei due mondi: quello fisico e quello dimensionale. Fu il primo ad avere i contatti con il Mondo Intraterreno di Erks e divenne una guida spirituale per tante persone. Il sacerdote Sarhuma, questo divenne il suo nome, celebrava cerimonie per creare il contatto con Erks e ha iniziato tantissime persone che arrivavano da ogni dove e la sua fama crebbe molto. Ad uno dei rituali spirituali prese parte anche il famoso scrittore brasiliano Triguerinho, che attraverso i suoi libri rivelò al mondo il luogo fisico di Erks.

Erks, la Terra dei due Mondi

Esistono centinaia di testimonianze di avvistamenti persino di astronavi madri, oltre che di navi spaziali, di colore verde e rosso che si muovono rapidamente nel cielo, di plasma eterici, di figure di Luce e questo ha fatto sì che negli anni la fama di questo posto straordinario divenisse il richiamo di ricercatori spirituali e contattisti.

Ma l’avvenimento che ne conclamò la fama internazionale accadde nel gennaio 1986, quando Dante French, direttore del Fupec (fondazione per l’incontro cosmico), assistette assieme ad alcuni collaboratori, nella Valle della Luna, all’atterraggio di un’astronave di ben 90 metri di diametro e di 115 metri di lunghezza.

I segni furono visibili per più di quattro anni e rimasero intatti anche dopo che un incendio devastò l’intera aerea. Sempre il Fupec registrò l’apparizione di altre astronavi, che spesso delineavano i simboli dell’Alfa e l’Omega e della paorla AUM. Molti studiosi cercarono di capire la natura e l’origine delle forti correnti elettromagnetiche di questa terra, che addirittura non permette il passaggio degli aerei per il fatto che tutti i radar vanno in tilt, ma possiamo dire che ad oggi tutto rimane avvolto nel mistero, almeno per la scienza.

Le luci di Erks visibili nella notte

VIAGGIO SPIRITUALE AD ERKS: DAL 10 al 20 MAGGIO 2017. CLICCA PER INFO E PRENOTAZIONI

Questa terra energetica aveva e ha attratto l’interesse di molti governi, fra cui anche quello della Germania nazista che ha organizzato delle spedizioni, alla ricerca del Bastone del Comando, considerato una pietra con poteri incredibili, in grado di creare connessioni con dimensioni parallele, custodita proprio dagli antichi Indios Comechingones.

Fu infatti fatta costruire dal loro Gran Capo Voltàn e nascosta proprio nella catena delle Cierras Chicas. Per questo, il Cerro Uritorco ha attratto l’interesse e la curiosità anche di molti intellettuali, fra cui Orfelio Ulises Herrera che, guidato telepaticamente dai lama tibetani presso cui era stato istruito per otto anni, trova la pietra basaltica del Bastone del Comando e la custodisce fino al 1948, quando durante una cerimonia la cede misteriosamente all’amico Guillermo Alfredo Terrera, che manterrà il segreto del messaggio del Bastone per circa trenta anni.

E’ soltanto nel 1978 che Terrera comincerà a diffondere la notizia, scrivendo molti libri sull’argomento, fino ad arrivare al 1998, anno in cui muore , portando con sé il segreto di dove si trovi il Bastòn De Mando.

Molti altri ricercatori continuano ad essere affascinati dal Cerro Uritorco e dalle sue potenti energie e dai tanti avvistamenti documentati di Ufo, che negli ultimi cinque anni si sono molto intensificati. Questo aumento degli avvistamenti serve, secondo molti, a portare sempre più persone ad “abituarsi” al fatto che non siamo soli nell’universo.

Quel che è certo è che i pochi che hanno avuto la possibilità di vedere la città di Luce di Erks, hanno raccontato tutto il suo immenso splendore, le sue meravigliose luci azzurre, il suo tempio della Sfera, contenente tre specchi con i quali i suoi abitanti sono in grado di captare qualunque stato d’animo umano.

Solo un altro posto può paragonarsi ad Erks: la mitica Shamballa, nel Tibet. E dato che le due città sono nate insieme come conseguenza del principio di polarità che esiste sulla terra, il fatto che da relativamente pochi anni si sia rivelato il luogo fisico di Erks, ci fa ragionevolmente pensare che sia la Nuova Shamballa, la città del Nuovo Tempo, dell’energia femminile dell’Età dell’Acquario, in cui siamo ampiamente entrati.

E posso confermare che molti luoghi a Erks hanno una potente energia femminile, come la Posta del Silencio, le Grotte di Ongamira e la Puerta del Cielo. Meditando qui potrete entrare nelle dimensioni del vostro cuore e guardarvi per quello che siete, perdonandovi con compassione infinita, perché qui la avvertirete prepotentemente. Qui è possibile operare la guarigione del cuore, del passato che ci ha tenuti legati alle catene del tempo. Qui potrete ri – trovare voi stessi, ma solo se lo cercherete con umiltà e amore.

Astronavi visibili ad Erks

Erks, terra del “Femminile”, dell’Amore Incondizionato

L’unica Legge di Erks è l’Amore Incondizionato, per cui i cuori sinceri vengono aiutati e sostenuti, creandosi così sincronie universali che hanno dell’incredibile.

Ho potuto sperimentare personalmente questo miracolo, in cui il pensiero diventa co-creazione, ponendo un contatto invisibile ma reale tra l’uomo e le linee temporali universali. Qui il tempo si percepisce diversamente, soprattutto durante le meditazioni, si può facilmente scivolare dentro le pieghe del tempo lineare e attraversarlo per entrare nel Presente Eterno di creazione, in cui si percepisce tutto con chiarezza, in cui la telepatia diventa naturale, insieme al grandissimo desiderio di servire l’umanità con rispetto e amore.

Qui il Nuovo mondo esiste già ed è una scoperta che mi ha cambiato irrimediabilmente la vita. E non potrebbe essere diversamente quando le visioni e le trance diventano continue, quando in qualunque momento può capitarti di vedere navicelle che catturano le stelle e che si avvicinano per poi sparire improvvisamente.

Quello che accomuna tutte queste manifestazioni esteriori, però, è la sincerità del cuore.

Erks si visita in sacro silenzio e rispetto e questo atteggiamento di amore si manifesta attraverso meditazioni guidate che preparano ad allineare le frequenze vibrazionali dei visitatori .

Ci si pulisce l’aura con la salvia lemonada, un’antica pianta autoctona, si chiede il permesso di entrare nello spazio sacro, si intona l’Aum e si ama con il cuore. State sicuri che se questo sarà l’atteggiamento con cui vi preparerete a visitare Erks, Lei si farà vedere. Ed è la magia delle magie.

Le Misteriose Luci di Erks fra le pietre millenarie

VIAGGIO SPIRITUALE AD ERKS: DAL 10 al 20 MAGGIO 2017. CLICCA PER INFO E PRENOTAZIONI

Luci biancastre che diventano polvere di stelle lattiginose in cui potete vedere apparire i Deva o i Fratelli di Luce, in cui i cani guardiani vi scortano davanti a pentacoli sacri fatti di quarzi giganti e cristalli di rocca, in cui vedete navicelle velocissime, soprattutto rosse e verdi, in cui vedete salire dalla valle grandi luci che a intermittenza appaiono e scompaiono, in cui sentite spessissimo il profumo di gerani, in cui si apre uno spazio interiore sacro di contatto con i Fratelli di Luce.

Erks è un continuo e infinito miracolo, che accade nel cuore. Le manifestazioni esteriori sono solo una conseguenza dell’atteggiamento del cuore. E poi ogni individuo percepisce Erks diversamente, in base al proprio percorso evolutivo e alla sua volontà di scendere in se stesso per vedere anche le parti buie dell’anima. Qui non puoi nasconderti. E’ come se gli specchi della Città perduta ti riflettessero chi sei veramente: non puoi mentirti.

Ma se ti affidi ai suoi messaggi, che sono ovunque, la trasformazione interiore è certa e meravigliosa, potendo vivere nel tuo centro interiore la catarsi intera di questa e di tutte le vite passate e questo ti libera dai lacci che finora ti hanno trattenuto a terra, impedendoti di volare verso il Nuovo Mondo e la Nuova Gaia.

Ci sono tanti fattori che possono spingere a visitare Erks, ma di sicuro quando diventa un richiamo irresistibile per l’anima a cui non riesci a sottrarti, è quasi certo che tu sia un hermano in attesa del rincontro cosmico. Infatti il nome Erks è un acronimo che significa Encueentro Rimanentes Kosmos Siderales, rincontro dei rimanenti cosmici siderali, che furono dispersi in diversi pianeti dell’universo e nelle varie pieghe dimensionali.

Erks e l’Uomo Nuovo

In ogni era vi è sempre stato un luogo particolare della Terra che fosse un portale di collegamento fra le varie civiltà evolute dell’universo. Atlantide , l’Egitto , la stessa Roma che corrispondeva alla Cristianità e all’Era dei Pesci.

Ora siamo passati all’Era dell ‘Acquario, che governerà per duemila anni, trasformando l’uomo in Nuovo Uomo Solare Cosmico e questo è un messaggio chiaro e continuo che viene dato dalle guide di Erks e da tutti coloro che sono in contatto con i Maestri di Erks.

Vi posso assicurare, sempre per esperienza diretta, che è esattamente così. Il contatto telepatico è una delle forme più comuni con cui i Fratelli di Erks si mostrano a noi esseri umani di terza dimensione.

Anche a me è capitato e continua ad accadere da quando sono tornata da quella magica Terra. I messaggi hanno una chiarezza disarmante e inequivocabile e possono riguardare il singolo individuo o un argomento che a loro sta a cuore.

Le forme del contatto possono variare a seconda che si tratti un sogno lucido, di una visione, più o meno intensa, di una “voce parlante” nella mente. Quel che è certo è che non c’è spazio per il dubbio, perché si ricevono continue conferme che avvalorano il messaggio stesso.

Ti capita di pensare una qualunque cosa e nel giro di qualche secondo accade e quando ti chiedi se hai capito bene, ti arrivano conferme da ogni parte, persino dalle navicelle che rispondono con un segnale luminoso per dirti sì o si spengono per dirti no.

Ad Erks i cosiddetti miracoli esistono!

Cos’è poi un miracolo? La capacità di un essere di governare le forze della natura e di saperle utilizzare nel rispetto della creazione, oltre che conoscere l’alchimia di trasmutazione della materia e dello spirito.

Ebbene, tutto questo a Erks è verificabile, sia scientificamente che spiritualmente, compiendo quindi sia una ricerca scientifica che un atto di fede, che qui si trasforma in Fiducia verso la Vita e la Bontà della Creazione.

Erks è fondamentalmente Amore Incondizionato e in base al proprio livello evolutivo, le percezioni possono essere differenti, ma oggettivamente esistono dei mantra e delle parole Irdin che creano la predisposizione al contatto, sia fisico che interiore.

E per questo è fondamentale avvicinarsi al Mondo interno della città azzurra, con una Guida, riconosciuta tale dalla Fratellanza di Erks. Allora il tubo energetico del Cerro Uritorco si sentirà vibrare in ogni centimetro della pelle, in ogni cellula e la gratitudine sorgerà spontanea nel cuore, per aver avuto la possibilità di vivere simile esperienza.

Un Maestro è l’unico che può creare il collegamento al Portale della Città, come del resto fece Sarhuma. E infatti, in uno dei mantra che ho intonato, c’era anche il suo nome: Sarhuma, sacerdote di Erks. Un Guida di Erks, inoltre, è in grado di portare i gruppi in alcuni specifici punti energetici, come ad esempio sulla Hood Montain, a Los Mogotes. Qui esistono delle grandi pietre cave, di pirite e quarzo, che vengono usate per guarire nel profondo, non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto a livello mentale ed emozionale.

Questo luogo straordinario tocca l’anima e la guarisce totalmente … e tutto avviene nella semplicità. Si sente vibrare ogni cellula che sana se stessa nell’incontro dell’anima.

Erks è un miracolo senza fine , dentro e fuori noi stessi. E quando non hai aspettativa le sue luci suadenti appariranno, anche a distanza di tempo, come mi è capitato scattando delle foto, che hanno assunto i contorni di luci spirituali solo dopo due mesi dal mio rientro in Italia.

Erks mi ha stravolto la vita e mi ha insegnato l’umiltà e la fratellanza che vive nel cuore.

Erks è AMORE!

(*Alessandra Sambrotta è ricercatrice, relatrice e scrittrice, autrice tra cui  tra le altre cose anche  autrice del libro “Erks, le Luci dell’Anima: una storia vera”)

VIAGGIO SPIRITUALE AD ERKS: DAL 10 al 20 MAGGIO 2017. CLICCA PER INFO E PRENOTAZIONI

 

© 2017, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

Informazioni sull'Autore

Redazione di Quantic Magazine


Quantic Magazine è una rivista on line, un punto di ritrovo, una community completamente dedicata alla crescita ed evoluzione dell’individuo.Visitando Quantic Magazine potrai trovare articoli esclusivi, informazioni dal mondo dell’invisibile, dalla Fisica Quantistica alle ultime Tecnologie per l’evoluzione. Ma anche Ambiente, Bambini, Pratiche, Le Nuove Leggi, Alimentazione, Cambiamento, Consapevolezza, Miti, Tradizioni, Simbologie, Eventi, Libri e tanto altro! seguici anche su Facebook e twitter - @quanticMag

Scopri tutti gli articoli di:

Lascia un Commento


informazione pubblicitaria