Published On: mar, Nov 13th, 2018

Intervista ad Iside Suberati: uno spirito dissidente che guida le coscienze al risveglio

Nel corso del mio cammino di ritorno alla Essenza Originaria, costellato di prove spesso ardue e complesse, ultimamente mi sta capitando sempre più spesso di ritrovare alcuni coinquilini del “Condominio Celeste”, dove albergano soltanto le Coscienze di Pura Luce che in questa dimensione sono stati invitati a svolgere il delicato compito di scuotere coloro che ancora dormono e sognano in un mondo totalmente illusorio.
Ogni qualvolta ciò accade è per me motivo di profonda gioia perché nella mia “solitudine” so di poter confrontarmi con sincera autenticità con chi ricorda già la propria provenienza e conosce la strada di ritorno.

Tra queste Coscienze ce n’è stata una in particolare che ha fatto vibrare il mio Spirito velocemente ed in modo immediato e, per questo, mi sono trovato da subito in accordo per affinità nel sentire.
Si tratta di una persona molto speciale ed unica, che ho avuto il privilegio di intervistare per conoscere meglio le proprie esperienze. Sto parlando di Iside Suberati.

D: Iside, raccontaci un pò chi sei e cosa fai nella vita?
R: Anagraficamente risulto essere nata a Roma ma dal 2010 risiedo in Sud America e più precisamente in Argentina.
Ad essere sincera, definire specificatamente “chi sono” a qualcun altro resta un pò difficile per me.
Ho passato gran parte della mia esistenza con questa sindrome della ricerca, fino a che é sopravvenuta quella che io chiamo la “resa”, che mi ha portato nel punto in cui sono ora, in questo preciso istante, dove non esiste null’altro se non la mia coscienza che pulsa nel momento presente.

Sono una “walk-in”, cioè uno Spirito che si è incarnato nel corpo già adulto di una donna, affinché potesse essere utilizzato per una “missione” di risveglio delle coscienze ancora intrappolate e tenute prigioniere sul pianeta Terra, trasmettendo l’Essenza mediante il RICORDO DEL SÈ.
Nel 1989 avvenne la transizione del mio Spirito, e da allora il mio scopo è divenuto quello di diffondere un messaggio d’amore e consapevolezza, basandomi essenzialmente su tre domande che danno la misura alla propria esistenza: “CHI SONO – DOVE MI TROVO – DOVE STO ANDANDO”.

Mi occupo di risveglio della coscienza, che si realizza con la LIBERAZIONE definitiva dello Spirito intrappolato nella materia, unicamente attraverso il delicato ed attento processo di RICORDO DEL SÉ. Questo RICORDO infatti può emergere solo a seguito di una profonda osservazione introspettiva in cui è possibile entrare in contatto diretto con il SILENZIO INTERIORE, quale unico strumento utile per bypassare secoli di programmazioni mentali ed abusi emozionali da parte di entità ed essenze artificiali che dominano e controllano il pianeta terra attraverso una realtà virtuale che viene definita matrix. Per questo mi piace definirmi uno SPIRITO DISSIDENTE.
A seguito del ricordo della mia ESSENZA, la mia vita è cambiata improvvisamente con grandi sconvolgimenti fisici ed emotivi, includendo in questo cambiamento ogni aspetto della mia vita.
La mia condizione di walk-in mi permette di ricordare l’accordo fatto prima di entrare in questo piano OLOGRAFICO.

D: Quali sono state le esperienze più importanti che hanno determinato un cambiamento significativo della tua vita?
R: Sicuramente la morte dei miei genitori mi ha dato un primo forte impulso nel farmi domande profonde e significative. Tutto il mio disagio esistenziale si è riversato sotto forma di sintomi fisici ed emozionali, quali diabete, anoressia e bulimia che mi hanno accompagnato per qualche anno durante la mia giovinezza, fino alla definitiva risoluzione avvenuta a seguito di un processo di integrazione e di profonda consapevolezza.
Con questo non voglio gridare al miracolo, ne dire che sono stata fortunata, poiché ritengo che ognuno ha un vissuto esperienziale fatto di percezioni e strumenti differenti di integrazione. Nel mio caso posso affermare con certezza che la Volontà, la perseveranza e l’auto-osservazione hanno svolto un ruolo determinante nel recupero della mia salute fisica e psichica.

Nel 2007 invece, ebbi un’esperienza stupefacente all’interno della grande piramide di Giza durante un viaggio, del quale racconto in un mio articolo “Iside si racconta” all’interno del mio sito web (www.pilastridiluce.net), nella quale ho avuto un incontro con entità extraterrestri che mi fecero sperimentare una intensa e profonda connessione di AMORE che cambiò per sempre il mio modo di vedere e sentire la vita. Da quel giorno il mio obiettivo è stato tutto teso a ritornare a quello stato di indicibile pace e quiete, che ho subito riconosciuto chiaramente essere il mio STATO NATURALE di esistenza.

 

D: Cosa ti hanno insegnato le tue esperienze?
R: Mi hanno insegnato a fare affidamento solo sulle mie capacità ed al sentire interiore. Questo è quella che io ora chiamo SOVRANITÀ SPIRITUALE.

D: Qual è la tua missione in questa transizione terrena?
R: Il mio obiettivo principale è quello di offrire aiuto e sostegno a tutte le persone che intraprendono un cammino di risveglio, sostenendole nel “recupero della memoria” della loro vera Essenza e SOVRANITÀ.
Per questo, il mio lavoro è quello di individuare i blocchi, le credenze e le limitazioni in cui è immersa una persona per “resettarla” o, meglio ancora, “rispazializzarla” nella misura in cui è in grado di accettare l’aiuto. Questo lavoro lo offro a tutti coloro che vivono con disagio e dolore la loro esistenza, ma vogliono imparare ad uscire dall’illusione di una falsa realtà. Quindi la mia missione è proiettata soprattutto verso coloro che sono pronti a sapere CHI SONO, DOVE SONO E DOVE STANNO ANDANDO.

D: Con quali attività puoi aiutare le coscienze a risvegliarsi?
R: Su questo piano dimensionale mi occupo di trasmettere la mia esperienza, che va ben oltre tutta la contaminazione new age, che ritengo abbia fatto fin troppi danni, affinché tutti coloro che sono seriamente interessati alla VERITÀ possano trarne beneficio ed ispirazione, mettendo me stessa a disposizione e ad esempio.
Sono piena di attestati di tecniche new age che spaziano dal reiki ai cristalli alla cromo terapia, fiori, pranic, theta, ecc. Tutte attività che in realtà non mi hanno affatto aiutato a ritrovare me stessa; tuttavia sono state utili e funzionali a capire che stavo girando attorno al nocciolo della vera questione.
Da qualche anno mi sono specializzata come counselor olistica, cioè una sorta di terapeuta dell’anima, che abbraccia tutti i livelli dell’ESSERE UMANO, fisico, emozionale e spirituale. Faccio sessioni di counseling su skype, offrendo sostegno, comprensione e strumenti per sfruttare al meglio il passaggio in questa realtà che trovo davvero dura e impegnativa per chiunque.

Inoltre, organizzo ogni anno dei viaggi esperienziali in Argentina, con l’intenzione di mostrare l’altro lato della medaglia, ovvero come si può vivere sfruttando la matrix in luoghi meno contaminati, dove lo spazio e il cielo blu pulito offrono una visione differente rispetto allo standard europeo fatto di ossessivo consumismo e dove i tempi sono accelerati e super stressanti.
In questi luoghi magici, dominati da una natura meravigliosamente immensa ed incontaminata, è più facile ritrovare se stessi mettendosi in contatto diretto i nostri ricordi ancestrali caratterizzati da stati di essere di Pace, Amore e senso di Unione.
Nei miei viaggi si può sperimentare il SILENZIO autentico che ti riavvicina all’ESSENZA, supportati da una natura che ancora conserva il suo retaggio antico, selvaggio e potente.
In particolare il luogo in questione si chiama Capilla del Monte in provincia di Cordoba, sito molto famoso per i fenomeni che si verificano come gli avvistamenti ufo. Sono stati proprio questi i motivi per i quali io stessa, nel 2010, venni qui per una sorta di richiamo mistico verso questa terra dove si dice si trova una città dimensionale chiamata ERKS.
Ebbene, posso dire di aver vissuto tante esperienze cosiddette metafisiche, ma soprattutto questo è l’unico luogo da me visitato e poi scelto per vivere, dove mi sento veramente a casa e dove la pressione di matrix non è così schiacciante.

Il prossimo viaggio esperienziale che organizzo sarà dal 5 al 19 marzo 2019 e, chiunque fosse interessato, potrà trovare tutti i dettagli sul seguente link: http://www.pilastridiluce.net/wp/viaggio-alchemico-esperienzale-in-argentina/

D: Qual è lo spirito con il quale offri il tuo aiuto e a chi è rivolto?
R: Con l’Amore profondo, che proviene dalla parte più autentica di me stessa, prendo per mano quelle coscienze stanche e confuse ed ancora addormentate ma desiderose di rinascere per guidarle verso il risveglio interiore e la liberazione.
In questo percorso nessuno può sostituirsi a qualcun altro nel proprio processo di conoscenza e ricordo di Sé, nemmeno un terapeuta. Infatti ognuno di noi ha una sua nota specifica ed un proprio potenziale da esprimere e manifestare.

Grazie di cuore Iside per aver condiviso la tua preziosa esperienza! 

Per chi volesse mettersi in contatto con Iside Suberati:

www.pilastridiluce.net
Whatsapp: +54 9 3548 576321
facebook: Iside Suberati e-mail: herean@libero.it

Segui Iside Suberati anche sul canale YouTube:

https://www.youtube.com/channel/UCX4SV2bcWI1W21ZL8LcDUHQ 

 

© 2018, Quantic Magazine. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione della redazione. Tutti i diritti riservati.
Per eventuali richieste contattare la redazione: redazione@quanticmagazine.com. Grazie.

About the Author

Fabio Amici

- Sono nato il 28 settembre del 1968, sono ricercatore della Verità e sperimentatore di tecniche meditative seguendo un personale metodo di autoconoscienza che indaga i processi mentali e gli stati emozionali, utilizzando il “sentire” per raggiungere un contatto diretto con il proprio Spirito. Mi sono formato nei monasteri Buddhisti della scuola Zen e Therevada, ho studiato e approfondito le conoscenze sulla fisica quantistica ed il suo utilizzo in relazione alla spiritualità; ho praticato lo Yoga Kundalini ed ho praticato la terapia della regressione nelle vite passate come percorso di autoconoscenza, conseguendo l’apprendimento di un metodo di indagine per correggere gli “errori” dovuti a traumi emozionali ed alle programmazioni mentali. Seguo i principi metafisici di “Un Corso in Miracoli”, ai quali mi ispiro nelle meditazioni e nella vita per facilitare il riconoscimento delle cause dei disagi umani, con lo scopo di raggiungere una via di riconciliazione e di armonizzazione con il mio Sé e con l’Universo.

Lascia un Commento